La moglie diceva che il cane era una “minaccia” per lei e che un insegnante di religione musulmana, ha detto di lui che, in quel caso, avrei potuto ucciderlo. Tuttavia, hanno distrutto immediatamente le reti per voler giustificare la loro perversione e terribili intenzioni di usare qualcosa di sacro come credenze.

È difficile capire le persone che odiano gli animali, e si trovano tutti i tipi di giustificazione o motivo di far loro del male. In questo caso andremo a Malesiadove una donna ha postato un commento su Facebook, dove i dettagli che avvelenato il cane del tuo vicino di casa perché la tua religione permesso.

Anche la donna —chiamata Nurasia Nurasia— ha commentato con precisione il modo in cui avvelenato, e anche egli ha esortato gli altri a farlo, in caso di incontro con i cani “potenzialmente dannoso”, come avevamo richiesto e confermato con un professore di religione musulmana. Poi lasciamo il testo grezzo dell’utente, che parla come se non fosse successo nulla.

Unsplash

“Ho ucciso il cane del mio vicino di casa. Per fare questo, è necessario acquistare una lattina di sardine e mescolare con il veleno per topi, prima di darlo al cane. Sarà morto il giorno successivo. Ho chiesto a un professore di religione e ha detto che i cani che possono farci del male può essere ucciso. Se il cane del tuo vicino di casa non è dannoso sarebbe un peccato ucciderlo, ma, in questo caso, non è.”

Nurasia Nurasia

L’insolito pubblicazione è stato ripreso e criticato da Associazione Animali della Malesia nel suo account di Facebook, rispondendo sarcasticamente, per l’irresponsabile commento dell’utente.

“Nurasia Nurasia ha insegnato alla comunità per uccidere i cani in un modo efficace. Inoltre, educare la gente circa la differenza tra l’uccisione di un cane nei modi consentiti dalla legge religiosa e di farlo in modo peccaminoso. Speriamo che questa donna non mangia sardine avvelenato per errore, o danno accidentale di sua madre, il padre, la famiglia, marito o figli”.

Associazione Animali della Malesia

La donna ha avvelenato il cane del suo vicino, in quanto "la sua religione permesso". Anche consigliato di fare così 8
Unsplash

E come era prevedibile, netizen hanno reagito con furia sapere che una donna è stata la promozione di questo tipo di comportamento. Infatti, molti musulmani come lei, criticato per la sua per interpretare le leggi islamiche per la loro comoditàsenza motivi validi.

“Per favore, non macchia la nostra religione. Non è giusto uccidere gli esseri viventi non si trovano o insegnare ad altri in questo orribile atto!”notato uno dei commentatori. Un altro, nel frattempo, ha commentato: “E tu sei vantandosi di questo? È semplicemente disgustoso! Nessuno ha mai detto che è ‘halal’ per uccidere un cane. Per favore, non trasmettere messaggi errati!”.

La donna ha avvelenato il cane del suo vicino, in quanto "la sua religione permesso". Anche consigliato di fare così 10

La donna aveva un’intenzione, ma ha dato tutta la pagina: tutte le criticato e disprezzato la sua interpretazione della legge, come solo lei avrebbe potuto determinare che il cane che ha avvelenato è stata, infatti, una minaccia. Così, si può permettere ogni sorta di atrocità.

Per fortuna, la condanna morale è sempre più forte di qualsiasi punizione. Che non portare il cane avvelenato tornare in vita, ma dare un senso di giustizia…