Sikade Wemimo del Ghana ha approfittato delle sue conoscenze agricole per piantare patate dolci nel comfort della sua casa, utilizzando un metodo efficiente per mantenere il suolo denso di nutrienti. Dice che può anche essere usato per piantare pomodori e peperoni, tra le altre verdure.

Successivamente ti parleremo del particolare metodo di coltivazione di una donna nigeriana, che ha usato la sua conoscenza per creare un file grande piantagione di tuberi nel patio del tuo giardino. Per lei, la pandemia non era un grosso problema quando si trattava di nutrire la sua famiglia e sopravvivere.

La donna, di nome Sikade Wemimo, ha dimostrato in un paio di video postati su Twitter che non servono grandi terreni per coltivare cibo: bastano testamento, spazio e pochi sacchi per terra.

TW: @oba_jero

Wemimo ha commentato che in primo luogo, pianta i tuberi – patate dolci, in particolare – in questi sacchi e quindi piantare le verdure sugli stessi tuberi, che formano una specie di pacciame —Un modo per fertilizzare gli ignami e mantenerli umidi nella stagione secca. Durante la stagione delle piogge non è necessario disporre di pacciame.

La donna commenta di averne piantate alcune 400 sacchi di patate dolci e che continuerà a farlo. Inoltre, commenta che ci sono molti tipi di file verdure e verdure che possono essere piantate con questo metodo, come peperoni e pomodori, per esempio.

La donna raccoglie enormi tuberi nel suo giardino di casa e condivide il segreto. Sono necessari solo sacchi 13
TW: @oba_jero

Qui puoi vedere il risultato della vendemmia: i tuberi poggiano a terra, enormi, lucenti e molto ben nutriti. D’altra parte, la donna ha anche approfittato di mostrare alcuni raccolti in una fase più avanzata.

Per coloro che non li conoscono bene, gli ignami sono un tubero molto comune Africa, Asia meridionale e Isole del Pacifico. Avere un aspetto molto simile alla patata dolce —Oppure patata dolce— e possono essere preparate in diversi modi: al forno, arrosto, purè, zuppe, fritte, ecc.

La donna raccoglie enormi tuberi nel suo giardino di casa e condivide il segreto. Sono necessari solo sacchi 15
TW: @oba_jero

Essere autosufficienti con il nostro cibo non è qualcosa di folle o ultraterreno: si tratta di mettere un po ‘di testa, tempo e amore per farlo funzionare. Guarda il caso di questa donna per assicurarti che lo sia.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));