Alla fine del 2020, la Francia ha cercato di impedire il massacro confinando gli uccelli, ma il virus si è diffuso comunque. Le autorità vogliono evitare la pandemia di qualche anno fa, quindi non esitano a sacrificare più di un milione se necessario.

Se c’è qualcosa che non vogliamo sentire anche nel caso in cui il 2021 sia lo scoppio un altro virus questo potrebbe portarci più problemi di quanti ne abbiamo già. Vengono costantemente condotti studi sugli animali per prevenire la comparsa di qualsiasi ceppo che possa significare a emergenza sanitaria e la Francia ha lanciato l’allarme qualche giorno fa nelle sue fattorie, riferisce Le Parisien.

AFP

Quando ascoltiamo influenza aviaria è impossibile non ricordare gli eventi accaduti durante 2004 e 2006 in cui il virus significava un pandemia nei continenti Asiatico ed europeo e questo ha colpito milioni di animali che hanno dovuto essere soppressi. A quanto pare, la Francia sta ancora una volta affrontando questa sfida e ha deciso di sacrificarsi 500.000 anatre in tutto il paese a causa di un focolaio rilevato nelle ultime settimane.

La misura è preventiva e nonostante il fatto che alla fine del 2020 si volesse evitare una massiccia macellazione confinando gli uccelli, più di 200.000 Secondo il ministero dell’Agricoltura francese, sono già stati massacrati e altri 400.000 sono in procinto di essere eliminati.

La Francia ha dovuto abbattere 500.000 anatre per contenere un nuovo focolaio di influenza aviaria.  Non c'era scelta 13
AFP

Del totale 600.000 uccelli colpiti, la maggior parte sarà giustiziato per prevenire la diffusione In altre aree, tuttavia, le autorità ritengono che questo numero possa cambiare. Sono ancora in fase di studio le specie che vivono nelle zone umide, che se avessero l’influenza aviaria potrebbero facilmente trasportarla in Altro lato del mondo.

L’ultima influenza aviaria che ha avuto un forte impatto sull’economia europea è stata tra 2016-2017, dove alcuni 83 germogli sono stati identificati solo in Italia. Negli esseri umani, la malattia può sembrare a tosse semplice cosa include febbre e mal di testa ma ha anche un file alto grado di mortalità.

La Francia ha dovuto abbattere 500.000 anatre per contenere un nuovo focolaio di influenza aviaria.  Non c'era scelta 15
Le Parisien

I sacrifici potrebbero raggiungere il milioni di uccelli se necessario. Assicurano che nulla può sconfiggere il virus più della deplorevole decisione di rimuoviliAltrimenti porterà alla macellazione diffusa del pollame.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));