La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti 1

La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti

Rosita utilizzò i suoi risparmi e chiese donazioni per sostenere i suoi piccoli animali nella città di Pitrufquén. La vecchia è morta per un problema ai reni. Una fondazione animalista è nel compito di trovare una casa per questi cani che li ama tanto come ha fatto nella vita.

Aiutare quanti più animali randagi che poteva era il suo obiettivo. Volevo solo che avesseno una seconda possibilità di vivere una vita piena e felice. Ho sentito che non era colpa loro di dover essere nella miseria per non avere un proprietario. Questo è il modo in cui descriviamo il prossimo protagonista. Ci ha dato una grande lezione con il suo esempio.

Rosita Sanchez era conosciuta come la “nonna dei cani”. Raccolse più di 20 lattine abbandonate nella città di Pitrufquén, nel comune della regione di La Araucana. L’anziana donna è morta la settimana scorsa e la Animalia Foundation è in missione titanica per trovare questi esseri indifesi. Continueranno con l’eredità lasciata nella vita da questa nobile donna. 

Facebook Animalia Foundation.

Il portale Soy Temucodice che Rosita trascorse la maggior parte dei suoi anni a salvare, guarire e sterilizzare i cuccioli che vedeva per strada con il ritiro che aveva ricevuto. Ha anche aiutato le volpi ferite.

La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti 3
Facebook Animalia Foundation.

Viveva da sola con i suoi amati animali in una terra senza elettricità. Per sostenere il grande costo del loro mantenimento, chiese donazioni dai suoi vicini e agli abitanti dei settori urbani. Non riuscivo a raggiungerlo con quello che si guadagnava.

La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti 5
Facebook Animalia Foundation.

L’entità si rese conto che la nonna era morta quando non la vedeva chiedere collaborazioni nella città di Villarica, dove era abituata. “Rosita non si era visto giorni fa a Villarrica. Ed è stato allora che abbiamo iniziato a scoprirlo”, ha detto Maria Ignacia Combeau, una giovane volontaria dell’istituto. La giovane disse al detto che andavano a casa di Rosita, ma non la trovarono. C’era qualcosa di strano.

La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti 7
Facebook Animalia Foundation.

“Siamo andati sul posto e la porta della terra era aperta e tutti i cani erano sciolti. Niente Rosita. La polizia è stata chiamata e sono arrivati, ma di notte non hai visto molto.

-Maria Ignacia Combeau, volontaria di Fundaciàn Animalia a Soy Temuco-

La nonna muore che ha adottato più di 20 cani randagi in Cile. Amava e si prendeva cura di loro come nipoti 9
Facebook Fundaciàn Animalia.

L’anziana donna era all’ospedale di Pitrufquén a causa di un problema renale. È morto mercoledì mattina.

La Fondazione si è concentrata sul trasferimento e servire i vostri amati cuccioli. Alcuni sono già stati trasferiti nella capitale per l’adozione. Iniziarono una campagna su Facebook invitando tutti a unirsi a questa generosa causa.

“Queste sorelline provengono dal rifugio della signora Rosita. Sono già a Santiago, abbiamo urgente bisogno di una casa temporanea.
Sono tranquillo, pulito e molto dolce. Di medie e piccole dimensioni. Se riesci a prenderti cura di loro, non esitare a scriverci.

Stiamo facendo del nostro meglio per salvare tanti cuccioli, si spera tutti. Questi cani erano tutto per Rosita, erano la sua famiglia.

Abbiamo bisogno di più sostegno che mai. Aiutaci a diffonderci. “

-Facebook Animalia Foundation-

I cuccioli sono ancora in fase di adozione. Hanno bisogno di una famiglia che li ami tanto quanto la nonna Rosita. Se si vuole essere il maestro di qualsiasi, controllare il seguente link.

Il lavoro di questa vecchia signora ci commuove tutti. Era preoccupata per le sue canne fino all’ultimo minuto della sua vita. Non volevo che gli accadesse qualcosa di male, né che sentissi fame o freddo. Sono sicuro che è un angioletto che si prende cura di loro dal cielo. Vorrei che tutti trovassero presto una casa.

Controlla anche

21 Tatuaggi ispirati ai cartoni animati di Cartoon Network 14

21 Tatuaggi ispirati ai cartoni animati di Cartoon Network

I tatuaggi sono l’arte che amiamo e le nostre mamme odiano, eppure siamo abbastanza coraggiosi …

Trucco per chi non vuole vestirsi ad Halloween 15

Trucco per chi non vuole vestirsi ad Halloween

L’essenza di Halloween può essere riassunta in quattro cose: film horror, dolci, mamma che ci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *