Il film ha attirato l’attenzione di gruppi molto pericolosi. Gli Stati Uniti sono in allerta affinché si verifichino tragedie.

Dal momento in cui è stato annunciato che la Warner Bros. e il braccio cinematografico della DC aveva dato vita a un film che racconta l’origine del Joker (o ‘Joker’, come è noto in America Latina), la notizia non è mai diminuita di interesse e polemiche. Le prime reazioni hanno avuto a che fare con l’ubiquità del personaggio: era già stato interpretato da due attori diversi in appena un paio di anni, il secondo è abbastanza recente (e abbastanza non amato dai fan). Ma quando si è saputo che sarebbe stato niente meno che Joaquin Phoenix che avrebbe recitato nel film, le lamentele si sono placate in quasi il silenzio. 

Oggi il film è in uscita in tutto il mondo, che ha generato interesse da parte degli appassionati di cinema di tutto il mondo. Ma purtroppo, ha anche chiamato l’interesse delle autorità, a causa di qualche estrema identificazione generata dal personaggio.

L’atteggiamento provocatorio e l’origine marginale del Joker sono stati visti come un saluto alla bandiera da parte di alcuni gruppi estremisti, che sentono una certa identificazione con la lotta del personaggio contro le forze che considera i suoi oppressori e rivali. In prima linea questi sono i sedicenti “Incels”. L’acronimo è una contrazione di “Involuntarily Celibate”, o “celilibes involontari”, in spagnolo. Si tratta di un gruppo di uomini disillusi, che incolpano i propri fallimenti per essere stati intonati con una donna nel sesso opposto. 

Quello che era iniziato come un gruppo di auto-aiuto un po’ ribelle è diventato rapidamente cellule pseudoterroristiche organizzate. Hanno già causato un paio di attacchi, con terribili conseguenze.

Warner Bros. Pictures

L’identificazione che sentono con personaggi senz’anima come il Joker li ha portati a dichiarare nei forum e negli spazi online in cui si incontrano, che chiunque si identifichi con il loro movimento dovrebbe prendere il film come un segno che è arrivato il suo momento di uscire alla luce.

Ciò che le autorità temono è che ciò significhi atti di estrema violenza. Nel passato, quando la seconda parte della trilogia di Batman diretta da Christopher Nolan ha colpito i teatri, un uomo con problemi di salute mentale ha partecipato a una performance armata. Dichiarando di essere il Joker, aprì il fuoco sugli spettatori

La prima di "Joker" ispira minacce di violenza. L'esercito degli Stati Uniti è in allerta 13
Warner Bros. Pictures

I parenti delle vittime di quel massacro hanno espresso preoccupazione per le prime di questa nuova versione del Joker. Questo è venuto alle orecchie dell’esercito degli Stati Uniti, che ha lanciato un appello per stare attenti e prendere qualsiasi mezzo precauzionale, nel caso in cui una persona armata tenta di terrorizzare un cinema. 

La prima di "Joker" ispira minacce di violenza. L'esercito degli Stati Uniti è in allerta 15
Warner Bros. Pictures

Speriamo che tutto sarà un’esagerazione e il film possa rilasciarla.

(funzione(d, s, id) var js, fjs ? d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) ?return;- js s d.createElement(s); js.id -id; js.src 'https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js'; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); (documento, 'script', 'facebook-jssdk'));