Nel 2020 c’è stato un aumento di 26.000 adozioni rispetto al 2019, ci sono stati addirittura alcuni rifugi che hanno visto crescere le loro richieste di quasi il 40%. La pandemia di coronavirus sarebbe la ragione principale di questo problema considerato piacevole.

Nel bel mezzo della pandemia di coronavirus, non tutto può andare così male. Ottime notizie arrivano dagli Stati Uniti, e questo è tutto Sembra che la pandemia abbia sensibilizzato l’uomo, che ha sempre più scelto di adottare un cane e salvarlo dalla vita per strada.

Anche se sembra incredibile, nella città di Washington, Stati Uniti, i rifugi per animali stanno finendo gli animali domestici perché, dall’inizio della pandemia, c’è stato un aumento significativo delle domande di adozione.

Dover cambiare gli incontri faccia a faccia per incontri virtuali non è stato un impedimento per chi vuole adottare un animale domestico.

Bhavna mukundan

È più, le organizzazioni hanno dovuto essere in costante competizione con i gruppi di soccorso per vedere chi prende più cani e quindi essere in grado di darli in adozione.

“Pensiamo che le persone smetterebbero di adottare perché hanno bisogno di mantenere i loro soldi”, Cindy Sharpley, fondatrice e direttrice di Last Chance Animal Rescue, un rifugio per animali senza scopo di lucro a Waldorf, ha detto al Washington Post, aggiungendo che le adozioni “Fanno come le torte calde. Difficilmente riusciamo a tenerli in magazzino “.

Ed è che Last Chance Animal Rescue è uno dei tanti rifugi che questo promettente problema ha dovuto affrontare: le sue richieste di animali domestici, in particolare i cani, sono aumentate tra il 30% e il 40% nel 2020.

Un’altra organizzazione che ha dovuto cambiare e adattare la sua strategia di adozione è Lucky Dog Animal Rescue, che ha commentato al quotidiano americano che, A causa dell’elevata domanda, hanno dovuto aumentare i servizi di adozione online. “Chiunque abbia pensato ‘Non posso adottare un animale perché lavoro tutto il giorno’ ora si rende conto che è a casa”, ha detto il regista Mirah Horowitz al Whasington Post, aggiungendo che “Le persone vogliono un animale domestico per compagnia e per dare ai bambini un senso di responsabilità e un compagno di giochi”.

Una di queste persone è Kimberly Ross (50). La donna ha detto di aver presentato più di otto domande per adottare un cane e dopo due settimane è stata contattata dalla Humane Rescue Alliance, che l’ha presentata a Steedle, un mini pinscher mix, attraverso un incontro allo Zoom.

L'adozione di cani è aumentata negli Stati Uniti grazie alla pandemia.  I rifugi si stanno svuotando 21
Kimberly ross

Ora lei e la figlia di 10 anni giocano con Steedle e la portano a fare una passeggiata. “Non abbiamo le nostre normali attività, quindi abbiamo più tempo a casa per prenderci cura di lei”Ross ha detto al Washington Post.

“Non ci sono stati molti animali da accogliere”Horowitz ha detto, riferendosi alla tendenza che sta iniziando a manifestarsi negli Stati Uniti.

E i numeri lo dimostrano. Secondo Shelter Animals Count, che tiene traccia delle attività di rifugio e soccorso di circa 500 organizzazioni in tutto il paese, Nel 2020 ci sono state 26.000 adozioni in più rispetto al 2019, il che significa un aumento di circa il 15%.

Daryl Pendleton è un’altra persona che ha scelto di adottare un animale domestico. “Per me la pandemia era il momento perfetto per avere un cane perché ora avevo più tempo da trascorrere con lui”Pendleton ha detto al giornale.

L'adozione di cani è aumentata negli Stati Uniti grazie alla pandemia.  I rifugi si stanno svuotando 23
Daryl Pendleton

“Fa parte della mia famiglia”ha confessato Pendleton, che ora è il proprietario di Gus, un mix barboncino-maltese di 4 anni.

“In questo momento il mio programma è molto flessibile e mi sono ritrovato con tutto il tempo per addestrarlo e portarlo a recitare”ha detto Ray Ferrara, proprietario di Carson.

L'adozione di cani è aumentata negli Stati Uniti grazie alla pandemia.  I rifugi si stanno svuotando 25
Ray Ferrara

Alexandra Jeszeck (29), ha adottato il suo cane Wally nell’ottobre 2020.

L'adozione di cani è aumentata negli Stati Uniti grazie alla pandemia.  I rifugi si stanno svuotando 27
Alexandra jeszeck

Per ora, le organizzazioni continueranno a lavorare sul salvataggio degli animali e saranno così in grado di risolvere l’elevata domanda di adozione di animali domestici a Washington, negli Stati Uniti e anche nel resto del Paese.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));