Lady Gaga poté esibirsi nel reboot di Little Shop of Horrors 1

Lady Gaga poté esibirsi nel reboot di Little Shop of Horrors

Dopo il clamoroso successo di A Star Is Bornche vinse l’Oscar per la migliore canzone originale, Lady Gaga espresse il suo desiderio di continuare ad esibirsi mentre godeva di ogni momento. E, a quanto pare, il suo ritorno sul grande schermo potrebbe essere prima di quanto pensassimo grazie al reboot di Little Shop of Horrorsun film del 1960 che successivamente ebbe il suo adattamento musicale nel 1986.

Il coinvolgimento della cantante non è ancora stato confermato, ma i suoi fan sono pronti a rivederla in un ruolo stellare, soprattutto perché è una produzione horror.

The Little Horror Shop

Il film parla di un impiegato fiorentino, Seymour, che scopre una strana pianta che viene da un altro pianeta con un’eclissi solare e si nutre di sangue umano. Poi, come se fosse la cosa più normale del mondo, si affeziona a lei e la cormola con il nome di Audrey II in onore del suo amore platonico Audrey (a cui avrebbe interpretato il nostro Madre mostro).

In un primo momento alcuni piccoli tagli sulle dita di Seymour sono stati sufficienti a soddisfare l’appetito della pianta extraterrestre, ma man mano che cresce diventa più difficile tenerla felice, fino a quando un giorno Audrey II parla e propone di uccidere il fidanzato abusivo della donna per nutrirsi.

Non sappiamo se il film avrà un tocco serio

O se sarà qualcosa di più comico

In ogni caso, non vediamo l’ora di vedere Gaga

Lady Gaga potrebbe recitare nel piccolo negozio di horror reboot, The Little HorrorS, come Audrey opere di Ellen Greene

Controlla anche

21 Tatuaggi ispirati ai cartoni animati di Cartoon Network 5

21 Tatuaggi ispirati ai cartoni animati di Cartoon Network

I tatuaggi sono l’arte che amiamo e le nostre mamme odiano, eppure siamo abbastanza coraggiosi …

Trucco per chi non vuole vestirsi ad Halloween 6

Trucco per chi non vuole vestirsi ad Halloween

L’essenza di Halloween può essere riassunta in quattro cose: film horror, dolci, mamma che ci …