Beh, si dice che l’amore può fare di tutto e di Maria Daniel, una donna residente in Florida, non si ha intenzione di rimanere con le braccia incrociate senza vedere suo marito con la malattia di Alzheimer durante la pandemia. Ne aveva bisogno.

Era andato 114 giorni senza di lei di essere in grado di attraversare parola con Steve, suo marito. Visite nella casa di cura dove il marito riceve la cura sono stati limitati dopo il sanitario contingenza Covid – 19.

Testato con altre opzioni

Maria a prima cercato di comunicare con suo marito attraverso una video chiamata, ma non ha funzionato. Steve, di 66 anni, soffre di un deterioramento della memoria che gli impedisce di parlare correttamente.

Ho potuto solo vedere attraverso la finestra

Lavora lavare i piatti a vedere suo marito con il morbo di Alzheimer 4

In un’intervista, Maria aveva solo avuto la possibilità di vedere dalla finestra, anche se lui non ha capito nulla e stava piangendo.

Una soluzione ardita,

Maria Daniel lavastoviglie

Per non essere in grado di continuare con la situazione, la donna ha chiesto la residenza per qualsiasi lavoro disponibile per essere vicino a suo marito. Il personale non garantisce nulla in quel momento, ma dopo due settimane è stato offerto l’incarico di lavastoviglie; Maria ha accettato subito.

Ora possono stare insieme

Maria e Steve Daniel

I turni di quattro ore e mezza, due volte a settimana, dopo aver finito il suo lavoro, che si trascorre il pomeriggio aiutando il marito a prepararsi per il sonno.

La paura più grande di Maria era che suo marito non è più ricordato; tuttavia, durante il primo turno, ha raggiunto tenere, toccare il tuo volto, mostra che il vero amore non si dimentica.