I gemelli Mzukwa dicono che raccogliere la spazzatura per il riciclaggio non è facile, se qualcuno vuole farlo deve essere disposto a sporcarsi le mani e ad alzarsi presto. Dedicandosi ad esso ha salvato loro la vita, hanno pagato gli studi e comprato una casa. Oggi sono orgogliosi.

Non avere dove vivere o cosa mangiare e trovare nel spazzatura la soluzione per la vita non è qualcosa che molti raggiungono. No, non stiamo parlando di raccogliere gli scarti per sopravvivere, ma di trasformare ciò che le persone buttano via in un file fonte di reddito grazie al riciclaggio. Thandiwe e Thandeka Mzukwa, Sono due sorelle che sono riuscite a reinventarsi imparando a sporcarsi le mani.

Brevemente

Thandiwe e Thandeka sono due Sorelle gemelle di 34 anni che vivono in Petroria, Sud Africa e molto tempo prima erano stati quasi senza casa senza opportunità di lavoro. Con l’affitto da pagare, una volta videro soggetti rraccogliendo la spazzatura dalle strade e si sono fermati a fare loro domande. Fondamentalmente le interrogavano come ragazze che scoprono il mondo e sapevano che sarebbe servito a guadagnare soldi hanno provato.

La settimana successiva hanno iniziato a raccogliere i rifiuti dalla spazzatura per il riciclaggio, consentendo loro di pagare il cibo mentre erano ancora in cerca di lavoro. È successo nel 2010 e da allora non si sono più fermati.

Le suore trasformano la spazzatura nella loro fonte di guadagno: "Non avevamo soldi per comprare da mangiare" 17
Supporto – Pixabay

“Abbiamo iniziato a fare tante domande e siamo diventati curiosi, come le ragazze, quando abbiamo visto persone che trascinavano carrelli su e giù per la città. A quel tempo non avevamo soldi per comprare da mangiare per il pranzo, eravamo bloccati a cercare lavoro, in attesa di prendere un treno notturno per tornare a casa.

–Thandeka Mzukwa a brevemente–

“Più sprechi hai, più soldi guadagni”, le sorelle contano. Dopo anni dedicati all’attività, non solo si sono stabilizzati economicamente, ma hanno anche acquistato il proprio camion e hanno pagato per i loro studi. Thandiwe è un amministratore agricolo e Thandeka ha una laurea in economia aziendale.

Le suore trasformano la spazzatura nella loro fonte di guadagno: "Non avevamo soldi per comprare da mangiare" 19
Brevemente

Dicono che sia un lavoro duro. Se qualcuno vuole essere un collezionista, deve imparare a macchiarsi le mani e alzarsi presto. Iniziano la giornata alle 5 del mattino e non finiscono finché il camion non è pieno.

Le suore trasformano la spazzatura nella loro fonte di guadagno: "Non avevamo soldi per comprare da mangiare" 21
Supporto – Pixabay

Mentre entrambi hanno raggiunto grandi obiettivi, come finire la loro istruzione, sanno che è uno stile di vita complicato, il che li rende strani ad avere più vita sociale, inoltre c’è sempre il rischio che non gestiscano bene un prodotto e che tossico provoca un’emergenza. Comunque, è quello che hanno deciso come oggetto che vogliono tenere d’ora in poi. Sanno dalla loro esperienza che può essere abbastanza sostenibile, anche in tempi difficili, essendo una nicchia che non tutti sono disposti a fare esercizio.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));