La cantante nata a Granada Lola Indigo viene scelta per recitare nella nuova copertina della rivista Women’s Health. In esso, appare in un semplice set di slip alti e top sportivo di Reebok, indumenti che le permettono di mostrare il suo corpo con orgoglio. Lola Indigo afferma di essere al suo meglio, ed è proprio questo il soggetto dell’intervista che accompagna le incredibili fotografie.

Mimi Doblas afferma di essere molto orgogliosa di ciò che ha ottenuto, e non è per meno. Dopo anni di un rapporto complicato con il suo corpo, cosa che accade a molti adolescenti, la cantante è orgogliosa di essere riuscita a riconciliarsi con il suo fisico grazie alla ricerca del proprio amore.

Attualmente, si stima che in Spagna circa 400.000 persone soffrano di DE, cioè un disturbo alimentare, con la più alta incidenza tra i giovani tra i 12 ei 24 anni. L’adolescenza è una fase difficile e molte persone, convinte che i corpi che vediamo sulle riviste, su Instagram e in televisione siano il canone a cui tutti dovremmo aspirare, finiscono per limitarne l’assunzione, compensando ciò che mangiano con troppo esercizio o vomito dopo ogni pasto. Non tutti gli ACT sono riassunti in anoressia e bulimia, non tutte le persone che decidono di mangiare meno per un anno della loro vita finiscono per sviluppare l’anoressia. Ma gli psicologi mettono in relazione questo tipo di comportamento che può portare a disturbi nell’adolescenza con la pressione che esiste nella nostra società per essere sottile e l’uso eccessivo dei social network.

Sul suo account Instagram, Lola Indigo ha condiviso la copertina in cui recita con un messaggio molto positivo: “Tanti anni a combattere con il mio corpo e la mia mente e poco a poco trovo il mio equilibrio”.

Non è la prima giovane donna famosa ad avere qualcosa del genere sui social network. Solo pochi mesi fa, l’attore Miguel Herrán ha condiviso una foto del suo torso su Instagram per dire che aveva sofferto di vigorexia, che è l’ossessione per l’esercizio fisico. L’attore di “Paper House” ha ammesso di aver avuto momenti in cui ha sentito il bisogno di allenarsi, anche durante le pause dalle riprese della serie.

Mimi ha anche detto che il suo rapporto con il suo corpo non è sempre stato buono: “Sono passata dall’essere la ragazza paffuta a scuola a morire di fame e rimanere nelle ossa per farmi scopare nei casting. L’accettazione degli altri non mi ha mai avvicinato neanche un po ‘alla felicità “.

Il cantante ha trovato la chiave: Se decidi di apportare modifiche al tuo corpo di fronte agli altri, queste non saranno mai sufficienti. Ci sarà sempre qualcuno che ti dirà che hai qualcosa da migliorare. Stare a proprio agio con il proprio corpo è un lavoro che ogni persona deve fare per se stessa, qualcosa che difende anche il movimento positivo del corpo.

“Non esiste un metodo segreto o esatto per trovare questo equilibrio, ma la danza e lo sport mi hanno reso molto felice”, conclude la cantante de ‘La Tirita’. È chiaro che il messaggio pubblico sta cambiando e la salute mentale sta acquisendo importanza quando si parla di quel successo a cui associamo persone come Lola Indigo o Miguel Herrán. Entrambi gli artisti lo concordano essere a proprio agio con se stessi è la chiave per essere feliciE quando hanno esercitato una grande pressione sui loro corpi per essere perfetti, non erano così felici come potrebbero sembrare.