Un’immagine dice più di mille parole. Questa è la frase con cui descriveremmo la storia di Mario Méndez, un sordomuto di 56 anni che ha perso casa e veicolo in un feroce incendio, ma che, nonostante tutto, ha ringraziato infinito per aver recuperato ciò che ama così tanto: il tuo cane.

La sua storia è diventata virale sulle reti commuovendo i cuori e creando una catena di aiuti con l’intenzione che lui e il suo amico a quattro zampe recuperino la loro casa il prima possibile.

Il fuoco minacciava di portare via tutto

Mario è sordomuto e vive da solo. I suoi vicini lo conoscono molto bene, motivo per cui hanno chiamato i vigili del fuoco quando hanno visto che la sua casa era in fiamme. All’arrivo, hanno trovato una scena straziante: Mario ha chiesto aiuto per salvare il suo migliore amico e ha cercato di spegnere il fuoco con una pompa.

In quel momento tutti si aspettavano il peggio, ma come se fosse un miracolo, uno dei vigili del fuoco è uscito dalle fiamme trasportando il cucciolo, il quale, vedendo Mario, è saltato dritto tra le sue braccia, dando al mondo un’immagine in movimento, catturata dal fotografo Jonathan Bobadilla.

Il suo migliore amico tornò tra le sue braccia

Mario, sordomuto che abbraccia il suo cane dopo un tragico incendio

Questa mattina presto Mario, 56 anni, sordo e muto, ha perso casa e veicolo in un incendio provocato da un corto circuito.

Ha segnalato ai vigili del fuoco che l’unica cosa a cui teneva era il suo cane, per farlo uscire vivo. In preda alla disperazione, ha cercato di spegnere il fuoco da solo con un tubo flessibile, quando improvvisamente fuori dalle fiamme furiose, un pompiere è uscito e gli ha consegnato il suo animale domestico. Mario si inginocchiò e pianse di gioia senza preoccuparsi della sua casa o del suo veicolo. Vive da solo e si dedica alla vendita di occhiali per auto a Virreyes, Mexicali, in Messico.

Una catena d’amore

Mario dentro il suo camion consumato dal fuoco;  L'uomo sordo-muto piange di gioia mentre salva il suo cane dal fuoco

Quelle immagini hanno mostrato la purezza di Mario e l’amore che ha per il suo animale domestico. Inoltre, hanno dimostrato che ci sono ancora brave persone nel mondo, perché nel giro di poche ore alcuni organizzavano lotterie per raccogliere fondi, mentre altri portavano vestiti e cibo non deperibile sul posto.

Keila Méndez, la figlia di Mario, l’ha ringraziata per tutto l’amore e l’aiuto ricevuto da suo padre. Inoltre, ha creato un account GoFundMe per chi può aiutare con donazioni finanziarie, poiché al momento ciò che è urgente è ricostruire la casa di suo padre.

Mario invece non perde il sorriso. Cerca di vedere il lato positivo della situazione ed è grato di essere vivo e soprattutto di avere il suo migliore amico al suo fianco.