Gli stereotipi di bellezza non hanno segnato e ha ribadito nel corso della nostra vita, e questo è ancora più difficile per le donne, è molto complicato per mostrarci “naturale” di fronte agli altri, come in molte occasioni “non in forma” in tali regimi, quindi si usa decine di trucchi e processi per mostrare il tipo di bellezza che il mondo applaude.

E, senza rendersene conto, abbiamo creato complessi e insicurezze che poi, se non ha funzionato, siamo in grado di generare più problemi. Qualcosa di simile è successo a Kiri Atkinson, che in gioventù ha cominciato a soffrire di problemi di perdita di capelli.

Kiri creduto che ci fosse qualcosa di sbagliato con esso

Kiri è una ragazza di 23 anni che risiede nel Worcestershire, in Inghilterra, e che, dall’età di 15 anni ha iniziato a soffrire di problemi di alopecia, in modo che una volta che i vostri capelli è caduto completamente travisato parrucche, di arrivare al punto che se non hai usato nessun tipo, non riuscivo a uscire di casa o di essere visto da estranei.

Lei non capiva perché quel che stava accadendo e che è che, nonostante la ricerca di soluzioni non poteva evitare di perdere i capelli, così ho iniziato ad avere problemi emotivi; tuttavia, quando si trova l’amore e rendersi conto che non c’era nessun problema utilizzando il loro parrucche, ha cercato di vedere il lato positivo della situazione.

Ha adattato per il suo nuovo stile di vita

Kiri e Paiva giocare

Anche se si sentiva imbarazzata da quello che stava accadendo, Atkinson ha deciso di non dare molta importanza, ma tutto è cambiato da quando hai avuto il tuo bambino: Paiva, una bella ragazza con occhi grigi e un bel sorriso.

Il suo piccolo che soffrono la stessa cosa

Paiva passeggiando nel tuo carrello
Quando il piccolo Paiva compiuto un anno, Kiri e suo padre ha cominciato a notare che i suoi capelli stavano cadendo in alcune zone della testa. All’inizio hanno deciso di non dare troppa importanza, credendo che fosse normale, anche se Kiri stesso era preoccupato e ha cercato di non mostrare, trasmettere o il complesso per il vostro bambino.

Tuttavia, poco dopo il compleanno numero due di Paiva, lei aveva perso completamente i suoi capelli, i peli delle sopracciglia e tutte le sue schede.

Una sensazione mantenuto il suo inquieto

Kiri, con una parrucca rossa e Paiva

Kiri non poteva aiutare reprocharse e si sentono in colpa per quello che stava succedendo alla sua bambina, come l’alopecia era possibile che fosse un problema genetico.

Ma nonostante questo ha preso la decisione di non dargli alcuna importanza, perché Paiva era ancora una ragazza carina, con un sorriso che ruba cuori, e uno sguardo che incanta tutti, in modo che è stato speso per farti sapere che non importava se avevo o no i capelli, lei è perfetta.

Ha imparato qualcosa di importante e molto carino

Paiva e il suo papà a giocare nell'erba

Senza rendersi conto di Kiri passato al tuo bambino tutto quello che era stato detto quando ha iniziato con lo stesso problema, ma invece era tutto diverso, beh, è andato in depressione e iniziato ad avere pensieri di suicidio, perché non capiva il motivo che stava accadendo a lei. Kiri poi si rese conto che non importa se o non si dispone di un pelo lungo e setoso, o se lui è calvo, perché la bellezza viene dalla stessa personalità. Paiva aveva dato una grande lezione, perché, come lei l’ha visto: bella, sorridente e felice, era lo stesso modo in cui è stato percepito da coloro che la amano.

Ha preso una delle decisioni più importanti

Kiri e Paiva senza parrucca e sonriéndo

Un giorno, mentre gioca con la sua figlia di fronte allo specchio, fare le facce e ridendo, che ha visto i suoi piccoli: erano così vicini, condiviso così tanto, e anche nonostante il fatto che sua madre indossava una parrucca, Paiva sembrava molto più felice di lei.

In modo che si è ritirato e ha continuato a giocare, e ricordate sempre che momento, Kiri ha una fotografia e ha deciso che era il momento di smettere di usare il loro parrucche.

Non ho intenzione di mentire alla mia bambina, a perdere i capelli è stata che mi hanno spinto a questo. Non ero abbastanza coraggioso per combattere per me, ma io sono una madre coraggiosa, lo sto facendo perché voglio Paiva mai a sentire quello che ho già fatto in passato.

—Kiri Atkinson, madre di Paiva

Ed è che la tua bellezza viene dalla tua essenza, in modo che non è necessario avere una bella criniera di guardare sempre bello. Grazie, Kiri, e Paiva, per averci insegnato una grande lezione!