Che i vestiti non abbiano genere è un messaggio che molte persone stanno cercando di inviare attraverso i loro social network. Il 27 ottobre il giovane di Bilbao Mikel Gómez è andato a lezione con indosso una gonna perché ne aveva voglia e per tutta la giornata ha dovuto affrontare il fatto di essere richiamato all’attenzione, ha dovuto subire prese in giro tra pari e lo mandarono dallo psicologo per chiedergli apertamente perché si vestisse così.

Mikel ha raccontato su TikTok cosa gli era successo e subito dopo è diventato virale iniziando il Movimento #TodosConFalda attraverso il quale studenti provenienti da tutta la Spagna hanno seguito il loro esempio per sostenerlo andando a scuola in gonna. Questo era il suo modo, e quello di molti altri studenti, di affermare che i vestiti non hanno genere e che chiunque può indossare una gonna se è così che si sente.

Ora, è stato un ingegnere americano che vive in Germania che è diventato virale per aver indossato abiti associati al genere femminile. Mark Bryan l’ha già fatto quattro anni che indossano in questo modo nella loro vita quotidiana per difendere che i vestiti non hanno genere e che non determina il tuo genere o orientamento sessuale.

“Sono solo un uomo eterosessuale sposato che ama Porsche, belle donne e l’incorporazione di tacchi alti e gonne nel mio guardaroba quotidiano “, così si presenta Mark sul profilo Instagram che è stato aperto il 27 febbraio 2020 per condividere i suoi outfit quotidiani con il mondo.

Da quando ha creato questo account ha guadagnato follower e proprio ora È già seguito da oltre 269.000 persone che condividono il suo messaggio e ritengono che azioni come questa siano necessarie per porre fine ai pregiudizi. Gli abiti che Mark indossa non lo rendono meno etero o meno professionale nel suo lavoro.

Ed è che Bryan, che ha il sostegno incondizionato di sua moglie, lo ha dimostrato Può essere un uomo etero e un padre di famiglia e indossare gonna e tacchi senza alcun problema. Come le donne possiamo scegliere se indossare una gonna o dei pantaloni, quest’uomo sta combattendo perché anche loro possano decidere cosa indossare senza attirare l’attenzione.

Mark Bryan ha iniziato a caricare le foto su questo profilo Instagram e poco dopo aver iniziato a farlo, la pandemia è arrivata e ha dovuto limitarsi. Tuttavia, questo non lo ha fermato e Ha continuato a vestirsi giorno per giorno, anche se era per telelavoro dalla soffitta di casa sua: “Anche se fa 0 gradi fa abbastanza caldo per una maglietta nel mio loft / ufficio”, scrive Mark.

Ha passato l’intera quarantena a vestirsi per scattare la sua foto quotidiana e condividerla su Instagram fino a quando non è stato finalmente in grado di uscire di casa e tornare in ufficio, anche se solo per poche ore. Al momento Ha scambiato le foto in soffitta con quelle di lui alla stazione dei treni.

Grazie anche ai suoi post su Instagram ci siamo riusciti vedere la sua collezione di tacchi ed è che i suoi seguaci glielo avevano chiesto ancora e ancora per mostrarli in un paio di video.