Centinaia di medici da tutte le parti del mondo continuava a lavorare per salvare la vita possono, e per aiutare il mondo a tornare lentamente alla normalità, come la sanitaria di emergenza generata dal Covid-19 ha completamente cambiato il nostro stile di vita, e anche se il suo lavoro è enorme, è anche vero che non hanno ricevuto l’aiuto degli altri per raggiungere i loro obiettivi.

E anche se siamo in grado di intravedere una luce alla fine del tunnel, come sappiamo, il regno Unito potrebbe avere lista il vaccino per il mese di settembre, la realtà è che i medici di vari ospedali ancora bisogno del nostro aiuto, in quanto non è finita la lotta che abbiamo di fronte, e la Mattel, il produttore di giocattoli, è molto consapevole.

Si è ancora in tempo per aiutare


Molti paesi Europei hanno iniziato la desescalada dopo aver tenuto isolato per circa due mesi; tuttavia, non tutti i territori del mondo si trovano in tale situazione, poiché una gran parte del Continente Americano deve ancora stare in isolamento per proteggersi dal virus.

Questo è il motivo per cui la Mattel ha deciso di donare 40 mila maschere e usa e getta, per ospedali e strutture sanitarie in diversi stati del Messico. La notizia era stata pubblicata, a partire da aprile, ma non era stato fino ad ora si è conclusa con la produzione e il confezionamento di questi utensili.

Molti hanno la fortuna di ricevere l’aiuto

Medico di indossare maschera e volto scudo

Tra alcuni dei luoghi che li inviano le maschere sono l’Istituto Nazionale di Pediatria, Istituto Nazionale di Malattie dell’apparato Respiratorio, Ospedale dei Bambini del Messico, Ospedale Manuel Gea González, il Regolatore Centrale di Emergenze Mediche e l’Istituto Nazionale di Riabilitazione.

La produzione è venuto dal suo impianto Generale Escobedo, Nuevo León, dove nasce l’idea di fare una donazione. Inoltre, il direttore generale della Mattel america latina, Gabriel Galvan, ha dato alcune parole, quando ha fatto la consegna delle nuove apparecchiature mediche.

Ora i nostri eroi indossare abiti e desidera supportare in modo che hanno le misure necessarie per svolgere il loro lavoro nel miglior modo possibile, senza compromettere la vostra salute, quindi come azienda siamo impegnati a continuare a sostenere i settori che ne hanno bisogno, in questa lotta.

—Gabriel Galván, direttore generale della Mattel america latina

Non c’è dubbio che il bene ci sono più

mattel dona maschere per il personale medico

Nonostante il fatto che la contingenza della salute è veramente grave, in molti modi, questo ci ha permesso di riunire in un certo modo, perché Mattel non è la prima azienda a fare una donazione per aiutare gli ospedali o aziende per fronteggiare la pandemia.

In precedenza è stato annunciato che aziende come Nike, Lego, e di altre aziende, oltre ad alcuni famosi, uniti insieme per dare il loro contributo di bit per questa situazione che è successo al mondo, in occasione del 2020.