Solo un paio di giorni che la Russia ha dato a sapere quanto successo la registrazione del suo vaccino “Sputnik V”, che inizierà ad essere distribuito dalle regioni del paese durante la settimana; tuttavia, poco è noto circa il piano che avrebbe prendere il Continente Americano, come i laboratori di ricerca di lavoro sui vaccini sono in Europa e in Asia.

Allo stesso modo, il vaccino contro il Covid-19 che produce l’azienda farmaceutica AstraZeneca è in fase III, in quanto, grazie alla partecipazione di oltre un migliaio di persone sono noti per generare gli anticorpi e le cellule T che sono responsabili per la lotta contro il virus, e ora sarà possibile portarlo al livello successivo.

E grazie ad un tweet inviato dal presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, è stato annunciato che il Messico e l’Argentina, che sarà responsabile della produzione e della distribuzione della droga in diversi paesi dell’America latina, con l’eccezione del Brasile.

L’accordo è stato generato grazie ai laboratori, AstraZeneca, che hanno una casa in Argentina, e Carlos Slim Fondazione, in Messico, in quanto il suo contributo economico, ha permesso il prezzo di ogni dose è tra i 3 e i 4 dollari, il che rende più accessibile a tutti i territori, che è stimato tra i 150 e i 250 milioni di vaccini per l’intera america latina.

Gerinja e una fiala di vaccino Covid-19, e dietro l'immagine della bandiera dell'Inghilterra

L’accesso al farmaco sarà disponibile nel corso del primo semestre dell’anno 2021 e saranno consegnati in maniera equa i paesi che lo richiedono.

Il paese, l’argentina, che sarà responsabile della produzione del vaccino nei laboratori mAbxience, mentre il Messico confezionato e alla fine sarà il vostro processo di produzione.