Il modello egiziano Salma elshimy non si sta divertendo professionalmente. Solo due settimane fa ha perso il suo account Instagram ufficiale, dove accumulato più di 200.000 followere lo scorso fine settimana è stato arrestato in Egitto per una sessione fotografica accanto alle piramidi del sito archeologico di Sakkara, vicino al Cairo.

Come lei stessa ha spiegato, È andato a questo monumento storico con il suo fotografo, Hossam Muhammed, e ha pagato l’ingresso come qualsiasi altro visitatore. Entrando nel recinto, indossava un mantello nero che nascondeva il costume del faraone con cui ha finalmente posato per le fotografie. Il suo servizio fotografico è stato fatto senza problemi, ma quando ha pubblicato le sue immagini sui social network, hanno iniziato a diventare virali a causa del loro tono sexy.

In loro puoi vedere la modella di 26 anni senza velo, qualcosa che sembra aver infastidito alcune persone più radicali, e con un vestito molto attillato che le disegna il corpo. Data la popolarità delle immagini, è stato il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mustafa Waziri, a denunciare l’influencer prima dell’accusa. Quindi sia lei che il suo fotografo sono stati arrestati.

A Salma sia l’abito con cui ha posato per le fotografie che il suo cellulare sono stati sequestratie anche il suo fotografo è stato costretto a consegnare il telefono. Infine, la procura egiziana ha ordinato martedì scorso il rilascio della modella egiziana, che alla fine è stata multata solo per aver scattato foto senza permesso, dover pagare una somma di 500 lire egiziane (32 dollari).

Come affermato nella dichiarazione dell’accusa, la modella ha dichiarato che “non aveva idea delle regole per fotografare all’interno dei siti archeologici”, cioè non sapeva che Sono stati richiesti permessi speciali per fare servizi fotografici in luoghi storici senza pagare una tariffa speciale.

Le foto continuano ad essere pubblicate sia sul suo account Facebook che sul suo nuovo account Instagram. Non è la prima volta che scattare foto o video sexy o con riferimenti sessuali nei monumenti storici egiziani ha portato ad un arresto. Nel 2017, una modella belga e il suo fotografo sono stati arrestati dopo aver posato nudi nel tempio di Karnak, e nel 2018 due persone sono state arrestate per aver scalato la piramide di Cheope e aver scattato una foto in una posa sessuale.