Il coronavirus è finito con le famiglie di molti, molti animali domestici. Per loro fortuna, ci sono persone disposte a correre il rischio di dare loro una seconda possibilità.

Tenendo conto che siamo di fronte a qualcosa di così difficile come una pandemia, ci sono più aspetti che non siamo in grado di prendere in considerazione, che ci può essere del tutto chiaro. Provare una crisi di salute di questa classe richiede un sacco di duro lavoro e sforzo di volontari. La cosa più semplice è quella di considerare il lavoro di medici e infermieri, gli esperti che stanno lavorando il tempo supplementare per aiutare coloro che hanno sopportato il peso della malattia.

CNN

Lavorare alla pari con loro c’è una quantità enorme di altri specialisti, che sono responsabili per non ostacolare l’attività del personale sanitario, nonché di mantenere gli altri aspetti della vita normale il più funzionale possibile. Con qualcosa di così grande come il coronavirus, la verità è che non c’è aspetto della vita che non saranno interessati. Se si effettua un tentativo di pensare di uno che non soffre, si potrebbe perdere il vostro tempo.

Molti cani hanno perso i loro proprietari dal virus. A salvarli è così rischioso, come necessario 14
CNN

Senza andare tanto lontano, qualcosa che fino a non molto tempo fa, avevamo celebrato come un grande evento, si scopre che ha anche il suo lato oscuro. Una delle poche notizie veramente buono che abbiamo sentito negli ultimi tempi, è che la quarantena aveva significato un enorme incremento dell’adozione di animali domestici.

Molti cani hanno perso i loro proprietari dal virus. A salvarli è così rischioso, come necessario 16
CNN

Perché non ne potevano più di vedere e di essere accompagnati dai loro cari, le persone erano circostante di nuovi animali. Diversi rifugi e centri di adozione celebrato per avere tutte le barre vuote. Mai prima di allora abbiamo visto qualcosa di così.

Molti cani hanno perso i loro proprietari dal virus. A salvarli è così rischioso, come necessario 18
CNN

Ma ora stiamo a vedere l’altro lato della medaglia. Nella città di New York, il luogo che ha sopportato il peso dei coronavirus, negli Stati uniti, molti animali hanno avuto bisogno di soccorso immediato. I loro proprietari, in molti casi, gli anziani isolati, intirizzito dal virus, lasciando gli animali domestici abbandonati e intrappolati nei loro reparti.

Molti cani hanno perso i loro proprietari dal virus. A salvarli è così rischioso, come necessario 20
CNN

Dal momento che erano in diretto contatto con il virus, questi animali non sono così semplici da trattare. Può essere che il virus non infetta, ma può rimanere sulla loro pelliccia per diversi giorni, in attesa che la vicinanza di un essere umano per infettare.

Molti cani hanno perso i loro proprietari dal virus. A salvarli è così rischioso, come necessario 22
CNN

I soccorritori devono resort con tutti i tipi di precauzioni. Da un lato, essi hanno tutti i loro intenzioni per compiere la loro missione e tornare questi cani a un luogo dove si può iniziare a dare loro una seconda vita. Ma anche, è molto probabile che essi portano con loro una fonte di infezione enorme. Si tratta di un complicato equilibrio, ma necessaria se si vuole compiere la vostra missione di fare tutto il possibile per i poveri animali.