Il famoso scienziato, ha sottolineato la vulnerabilità delle persone di epidemie di malattie infettive, suggerendo che le colonie nello spazio sarebbe l’alternativa.

Quando il mondo è ancora soffrono per le devastazioni del pandemia COVID-19che dura 4 mesi in corso, sono andati a galla le dichiarazioni del successo di critica fisico Stephen Hawking, che ha avvertito che la razza umana potrebbe essere estinti prodotto di un virus, piuttosto che da un conflitto bellico.

Nel 2001, quando solo all’inizio di questo millennio, Hawking ha avvertito che era probabile che gli esseri umani non sono arrivate fino all’anno 3000, e la causa potrebbe essere un focolaio infettivo. Le loro parole prendono vita in questi giorni.

AP

“Anche se’ 11 settembre (2001) è stato orribile, non minacciano la sopravvivenza della razza umana, come le armi nucleari”, ha detto lo scienziato dell’Università di Cambridge in quel momento, in una conversazione con Il Telegrafo, appena un mese dopo l’attacco terroristico che ha vissuto in Stati Uniti.

“A lungo termine, io sono più preoccupato di biologia. Le armi nucleari hanno bisogno di grandi strutture, ma l’ingegneria genetica può essere fatto in un laboratorio, piccolo. Non è possibile regolare tutti i laboratori del mondo. Il pericolo è che per caso o per scelta, abbiamo creato un virus che distrugge noi”, ha aggiunto.

Nel 2001, Stephen Hawking ha avvertito che un virus ha colpito l'umanità. Di più pericoloso di una guerra 14
AP

Un anno dopo questo avviso, in la Cina ha scatenato un’epidemia di essere infettivi per l’ coronavirus Sarsche si arrampicò fino alla valutazione di una pandemia, con più di 8.000 infetti. Tuttavia, è ora, 18 anni dopo, con la pandemia di COVID-19, che ha avuto il suo primo caso, entro la fine del 2019, la sua prognosi sembra rendere più senso.

Questo nuovo coronavirus è infettato più di 10.500.000 persone tutto il mondo e più di 500.000 persone sono morte per questo motivo. Tuttavia, sebbene il tasso di mortalità è basso in questa malattia, lascia in evidenza come vulnerabile l’essere umano è di fronte a nuovi focolai sconosciuto.

Nel 2001, Stephen Hawking ha avvertito che un virus ha colpito l'umanità. Di più pericoloso di una guerra 16
AP

Per questo motivo, Hawking ha sottolineato che, al tempo delle incursioni su altri pianeti e colonie nello spazio e sulle possibili alternative per la razza umana di sopravvivere. Esplorazioni film di fiction sembrano meno inverosimile.

Nel 2001, Stephen Hawking ha avvertito che un virus ha colpito l'umanità. Di più pericoloso di una guerra 18
AP

“Non credo che la razza umana sopravviverà i prossimi mille anni, a meno che non siamo la diffusione di spazio. Ci sono troppi incidenti che possono capitare a vita su un pianeta. Ma io sono ottimista. Arriviamo verso le stelle,” ha detto.

Nel 2001, Stephen Hawking ha avvertito che un virus ha colpito l'umanità. Di più pericoloso di una guerra 20
AP

“Penso che gli esseri umani devono imparare a vivere nello spazio”, ha aggiunto.

Nel 2001, Stephen Hawking ha avvertito che un virus ha colpito l'umanità. Di più pericoloso di una guerra 22
AP

Questo famoso scienziato inglese, che era affetto da la sclerosi laterale amiotroficamalattia , diagnosticata a 21 anni, e che sarà impossibile, per i disabili, ha portato alla morte del pasado14 marzo 2018, di 76 anni. A suo avviso, oggi sembra essere un messaggio per seguire.