Il film, considerato il “50 sfumature di Grigio” polacco, sarebbe tornato ispirato al secondo libro di Blanka Lipinska. Alla fine a quanto pare non è quello che abbiamo pensato, abbiamo potuto Massimo per un po ‘ e il doppio. Sarebbe una bella seconda parte.

Netflix attacchi su tutti i fronti. Ci porta una grande serie di tutti i tipi di genere. Visto di recente Curón con un po ‘ di suspense e terrore, il documentario di atrocità di Jeffrey Epstein, il mistero della serie polacco “Nella Foresta”, la chiusura di un dramma che teen Per 13 motivi. Inoltre, abbiamo avuto il tempo per sensuale ed erotico con 365 ID.

Anche se il nastro, prodotta in Polonia e registrato in Italia è stata duramente criticata dal secondo alcune idealizzare la sindrome di Stoccolma, il genere in stile ’50 sfumature di Grigio’ ha fatto almeno curioso. La storia è rimasta per una settimana che porta alla cima dell’america latina, tra critiche ed elogi.

Netflix

Forse deluso un po ‘ per il pubblico è stata la fine, che avrebbe molto a che fare con la possibile continuazione, ed è qui, quando facciamo la ATTENZIONE SPOILER.

Netflix potrebbe portare un sequel di "365 DNI" con due Massimos. La mafia avrebbe un fratello gemello 8
Netflix

Ricordiamo che il film è stato realizzato nel 2018 è ispirata ai romanzi scritti da Blanka Lipinska, quello che molti non sanno, è che si tratta di una trilogia composta da Dieci Dzien e Kolejne 365 ID.

Nel secondo libro conferma che Laura è ancora vivo, e che è incinta con il Massimo. Probabilmente, è stato ferito nell’incidente, che ci mostra il risultato finale, ma ancora con la vita. Lo sviluppo di il secondo libro di mark che Laura continua ad essere perseguitati, uccisi e rapiti, e che la sua amica Olga, vuole seguire le sue orme e trovare un amore milionario nel mondo della mafia.

Netflix potrebbe portare un sequel di "365 DNI" con due Massimos. La mafia avrebbe un fratello gemello 10
Twitter: Arami Lugo

In aggiunta a ciò che si potrebbe voler prendere abbastanza per le ragazze (e dei ragazzi), Massimo (Michele Morrone) vorresti avere un fratello gemello britannico, che è a dire, ci sarebbe un beau moltiplicato per due, in caso di un sequel. Con questa combinazione di elementi, e con Netflix, come sempre, con le risorse e la volontà di dare continuità a ciò che genera interesse la tua piattaforma, sembra una questione di tempo per noi di essere sdraiato in streaming godendo di una seconda parte.