La pandemia ha colpito per la salute, sociale, emotivo e anche economico. Forse la più colpita e meno sentito in questi momenti sono i nostri adulti della terza età, in particolare quelli che non hanno nessuno che si prenda cura di loro e sono costretti a prendere per le strade per capire come sopravvivere.

Quest’ultimo caso è simile vita di Don Baldemar, un nonno di 74 anni, si muove in social network per vendere i suoi disegni per ottenere denaro o cibo per sopravvivere.

Aiutare chi ne ha più bisogno

Non Baldemar è un nonno senza casa o la famiglia a guardare su di lui in questi momenti, tuttavia, ha trovato il supporto necessario in genere cuori che infestano internet, questo dopo che @decosmonaute condividi la tua storia su Twitter.

Amigxs, oggi ho incontrato il Signor Baldemar, è un gentiluomo fumettista di 74 anni, vende i suoi disegni per vivere. Se volete sostenerlo con l’acquisto di un disegno o portando qualcosa da mangiare, vi ringrazio molto. Si trova davanti al Cinepolis Diana su reforma a Città del Messico.

@decosmonaute

C’è ancora gente buona

Non Baldemar, nonno mostrando i suoi disegni a vendere e sopravvivere a fronte di una pandemia

Il tuitera condiviso la sua esperienza con il Signor Baldemar e ha chiesto aiuto a comprare i loro disegni o portare un po ‘ di cibo. La storia è diventata virale e in pochi minuti hanno cominciato a dare i soldi per il nonno di vivere in condizioni migliori. Purtroppo lui non ha accettato il pagamento in contanti, perché non voglio rischiare di insicurezza della zona. Tuttavia, essi hanno convenuto che ogni settimana porterà qualcosa di ciò che ha incontrato per comprare cibo e articoli per l’igiene personale.

Ma questa storia non finisce qui: alcuni utenti hanno ricevuto l’organizzazione di donare, dai vestiti ai materiali per rendere i loro disegni aspetto più bello e sono già in cerca di una degna dimora per questo nonno. Senza dubbio, i poveri sono di più.