A volte ci dimentichiamo che dietro un influencer con milioni di follower c’è una persona che, come noi, soffre e ha problemi da affrontare nella loro quotidianità. Ecco come l’abbiamo visto con Paula Gonu che è sempre stata molto sincera con i suoi seguaci E non ha avuto problemi a condividere le sue preoccupazioni o malattie con loro, come quando ha reso pubblico attraverso le sue storie su Instagram che era in quarantena perché aveva il coronavirus.

Paula Gonu, che ha milioni di follower sia in YouTube come su Instagram è stato aperto anche un profilo in Contrazione, dove, come lei stessa ha detto, si sente più vicina ai suoi seguaci. Attraverso questa piattaforma parla ed è ancora più onesta con le persone che la seguono sullo schermo.

Di solito parla anche alla sua “bella gente” attraverso video e fotografie che carica quotidianamente nelle sue storie Instagram ed è proprio attraverso questo formato che ha lasciato la sua opinione su un argomento abbastanza serio. In questa riflessione, Paula Gonu critica gli standard di bellezza che vengono seguiti ancora sottoponendo le donne.

Paula Gonu ha condiviso con i suoi follower attraverso le sue storie su Instagram alcune immagini in cui ha scritto la sua opinione sugli standard fisici e su come l’hanno influenzata nel corso della sua vita.

Ho avuto (e sono sicuro che avrò di nuovo) momenti in cui non volevo proprio niente, personalmente e fisicamente. Tempi in cui, oggettivamente e ironicamente, stava meglio di adesso “, così ha iniziato la sua riflessione l’influencer, con la quale molti si sono sentiti identificati.

“Ma che cose, ora mi voglio bene”, ha proseguito prima di lanciare un messaggio diretto a tutti coloro che hanno potuto sperimentare qualcosa di simile: “Non smettere di volerlo e di esprimerlo apertamente per paura che alcuni ti marchino come qualcosa che non sei”.

“Chi vede male che tu ami e ti piaci e ami te stesso è perché ha ancora una strada da percorrere. E non è nemmeno da biasimare, perché è un percorso che nessuno finisce mai veramente. Quindi piaci molto perché a nessuno piacerai come piaci a te “. Riguardo a questa riflessione, i suoi seguaci hanno iniziato a scrivere i suoi messaggi privati ​​incoraggiandola e ringraziandola per essere sempre così sincera. Molti dei suoi seguaci si sono identificati con queste parole.

Inoltre, Paula Gonu ha approfittato di queste acquisizioni per condividere con i suoi follower una fase della sua vita in cui il cibo è diventato per lei un’ossessione: “Il problema è che amare te stesso ha poco a che fare con il tuo fisico. Ho passato due anni in cui ero ossessionato dal cibo E ogni volta che esageravo con me stesso (a quei tempi esagerare con me era mangiare qualcosa di diverso da insalata e frutta), mi guardavo allo specchio e sembravo orribile. Ora vedo le foto di quegli anni e dico “ma perché stavo male se ero perfetto?”

La catalana ha voluto influenzare anche un altro aspetto in modo che il suo messaggio non venisse interpretato male: “E ci saranno momenti in cui sarai più concentrato sul tuo fisico, altro sarai più consapevole della tua salute mentale, ci saranno momenti in cui ti trascuri per lavoro … e Non devi punirti, perché tutto è un processo “. Con queste parole Paula Gonu chiude una riflessione molto applaudita dai suoi seguaci.