Questa cagnolina di un anno ha vissuto soggetta ad una corda ed è stata vittima della violenza dei suoi padroni in Cile, però, grazie all’impegno di brave persone, oggi aspetta già di conoscere il vero amore umano.

Gli animali non dovrebbero mai essere vittime di situazioni spiacevoli, perché le loro anime nobili e umili sono preparate solo a ricevere il più puro degli amori e non essere esposte ad atti di violenza, maltrattamenti o essere lasciate da parte da qualcuno.

Tutto questo a seguito di un nuovo caso di maltrattamento di animali avvenuto in Cile, dopo che i vicini del settore lo avevano visto come un il cagnolino ha vissuto il peggiore dei calvari con i suoi padroni, che non gli ha mostrato il minimo gesto di amore e rispetto.

Si scopre che i locali del settore Quilpué, nella regione di Valparaíso, Hanno allertato Any Leiva, una donna che da anni si dedica al soccorso degli animali nel suo settore, su questo nuovo caso tremendamente crudele.

Attraverso un’immagine straziante, puoi vedere come questo cane di circa un anno, Vivevo legato ad una corda di pochi centimetri, che gli impediva di muoversi e gli rendeva persino impossibile sdraiarsi per riposare.

Facebook Monica Augusta Hartung Sabugo

Inoltre, secondo le testimonianze condivise su Facebook, i proprietari hanno preso a calci il cane e anche quando ha litigato con la moglie, “se la prendeva con questa povera creatura scatenando su di lei tutta la sua violenza”, dicono.

Dopo che Any Leiva è stata informata di questo caso, contattato l’Ambiente del Comune di Quilpué per fare in modo che il cane lasci quella casa il prima possibile e così possa darle la vita che merita tanto.

Dopo averlo ritirato e i suoi proprietari hanno accettato di consegnarlo, Anche questo cane ha bisogno di una casa e di essere adottato da una famiglia che le dia quell’amore che aspettava da tanto tempo.

Perrita è stata vittima di maltrattamenti e abbandono fino al suo salvataggio.  Dal vivere legato, ora cerca l'amore 9
Facebook Monica Augusta Hartung Sabugo

Per il momento, Non si sa quali saranno le misure punitive nei confronti dei proprietari del cane per evidenti abusi sugli animali di un animale domestico, che sarebbe sanzionata secondo la “Legge Cholito”, che stabilisce una serie di obblighi che una persona contrae quando decide di accettare e tenere un animale da compagnia o da compagnia.

Senza dubbio, gli animali domestici non meritano mai un trattamento di questo stile …

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));