Ore e ore trascorse Arnau la riproduzione di video giochi. Il confinamento, una situazione del tutto eccezionale, ha fatto sì che i bambini erano più tempo davanti alla console rispetto ad altre attività che prima erano fuori. Che è quello che è successo questo bambino di 8 annianche se, per fortuna, è stato in grado di vedere che era agganciato a stare davanti a uno schermo e hanno risolto in un modo molto originale.

Arnau è stato in grado di rendersi conto che i suoi genitori hanno dovuto intervenire perché Sono stato a tutte le ore con la Fortnite. Senza stonewalled dai rami e senza addolcire in qualche modo a ciò che stava arrivando (se hai giocato un sacco di video giochi, si dice e non succede nulla) catalano bambino ha scritto una lettera molto francamente, come si può vedere nel video che dirige l’articolodove è richiesto l’aiuto dei loro genitori e che espressamente vieta di continuare a giocare.

Sua madre è stata quella che ha condiviso su Twitter la scrittura e, anche se lei ha il suo conto privato, è andato virale il contenuto al pubblico dalla maturità e sincerità con la quale Arnau ha affrontato questo problema che è molto comune nei bambini, e di più ora, dopo la quarantena, non stiamo andando a sorprenderci dopo sapendo il 11 anno vecchio ragazzo che ha speso 600 euro nei giochi per console durante il parto senza i loro genitori sapere su di esso).

Come egli stesso si esprime nella sua nota, che merita di essere è che abbiamo vietare l’uso di dispositivi elettronici, “anche se il mio cervello dice che ho bisogno di giocare con i video games”. Non dire ai loro genitori che utilizzano sottigliezze o che permetterà solo a determinate ore del giorno. No, Arnau che va al di là, e se è stato superato nel corso di diversi mesi di Fortnite, si preferisce tagliare alla radice di ciò che di oggetti online: “mi manca quella volta che sono andato a lezione per avere il tempo per tutto, quando io stesso non era quella di adesso.”

Tanto che le sue parole sono entusiasta di sua madre. “È doloroso da leggere”ha scritto, ma se il vostro bambino ha preso questa posizione in modo maturo ha creduto che potrebbe essere di grande aiuto ad altri bambini e genitori per conoscere il messaggio. Qualcosa che è stato molto ben visto e gli utenti di Twitter sono stati molto veloci a dare una risposta:

Arnau è un grande atleta, come dice la mamma, ed è anche molto appassionato di musica, e sicuramente sarà in questi due hobby e recuperare il contatto sociale che si adatta meglio lasciare ora, a parte i video giochi.

E non è stato facile questo e sembra che non sarà così raro che, sotto il nuovo normale, anche tu vivi con alcuni effetti del confinamento forzato. La chiusura è stata allungata per un lungo periodo di tempo, e che teso in attesa di uscire per la strada, è venuto a diventare per i bambini bisognosi di fisica ed emotiva. Molti sono riusciti con il gioco, come si fa a spendere così tanto tempo libero? Perché spendere ore e ore davanti al computer, il tablet, il cellulare per evitare la noia. Tuttavia, ora è il momento di socializzare di persona, e misurare le conseguenze.

Per paura che dovrebbe accadere proprio questo, l’industria dei videogiochi, insieme con il supporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), è venuto a lanciare social networking campagna #PlayApartTogetherper dimostrare che il periodo di confino potrebbe anche essere divertente, al di là di video giochi.