Sampson è il cane guida che ha conquistato Internet perché ha imparato a indossare speciali dispositivi di protezione, per poter stare con il suo padrone Joey Ramp durante la sua giornata da studente in un laboratorio.

Ramp è una neuroscienziata che ha subito lesioni traumatiche alla testa dopo un incidente a cavallo nel 2006. Da allora, il suo cane l’ha accompagnata ovunque nel caso avesse bisogno di assistenza durante un attacco epilettico o da stress.

Il primo tumulo scientifico

È il primo cane ad avere accesso a un laboratorio dell’Università dell’Illinois, dove il suo proprietario sta studiando per un dottorato. Tuttavia, ottenere il suo biglietto non è stato facile, perché sebbene sia noto che i cani di solito non catturano o trasmettono il coronavirus, i proprietari del luogo hanno chiesto a Ramp di prendere alcune precauzioni.

Ha accettato e con l’aiuto di alcuni amici ha creato una speciale tuta protettiva per il suo lombo, che include stivali, occhiali e un camice da laboratorio che lo fanno sembrare un professionista.

Un esperto nella tua zona

Cucciolo sdraiato che indossa un abito anti-covid per stare con il suo proprietario

Oltre a saper indossare un’attrezzatura di sicurezza simile a quella dei suoi compagni umani, Sampson ha imparato a sdraiarsi su un materasso di gomma per più di quattro ore, a portare e trasportare pochi oggetti, ea non lasciarsi distrarre dalle coccole durante la sua giornata lavorativa.

Il suo proprietario voleva solo sentirsi accompagnato e al sicuro, ma la sua iniziativa è garantire che altri cani di supporto possano essere accanto ai loro umani per prendersi cura di loro in ogni momento.

Le persone con disabilità vogliono studiare scienze e se possiamo farlo insieme ai nostri cani guida per sentirci protetti, allora le cose dovrebbero essere più accessibili. Questo è importante ed è ora di iniziare a farlo.

-Joey Ramp