È vero che a volte è difficile immaginarlo, ma anche i tuoi genitori una volta erano giovani. Non avevano TikTok o social network, per questo a volte non capiscono molto bene cosa facciamo su “internet”, il nome generico che hanno dato a tutto ciò che accade sul tuo telefonino o dietro lo schermo del tuo computer. Tuttavia, anche i tuoi genitori sono diventati ossessionati dalle battute generazionali, hanno idolatrato le persone che sono apparse in televisione e si sono innamorate degli attori dei film più famosi o sono arrivati ​​molto in alto con i grandi successi del loro tempo.

Forse ai tuoi genitori non piace affatto “la musica che è fatta adesso”, da “Tusa”, di Karol G e Nicki Minaj, a “Blin Blin”, di Bad Gyal e Juanka. Ma è che non possono evitare di essere figli del loro tempo, e allo stesso modo ora è il momento della musica urbanaQuando erano adolescenti, era il pop rock spagnolo che emerse durante quella che veniva chiamata La movida madrileña.

‘La Movida’ è stato un movimento controculturale emerso alla fine degli anni ’70 che è durato praticamente per tutto il decennio degli anni ’80 del secolo scorso che ha portato a un cambiamento radicale nella produzione culturale spagnola, sia cinematografica che musicale, fino a nella moda e nella letteratura.

Mostra su La Movida madrileñaEuropa Press

In questo ambiente ribelle in cui i giovani dettano lo standard da seguire, è nato un gruppo composto da quattro “bravi ragazzi” che vogliono fare casino (un po ‘la Carolina degli anni ’80?) Di Madrid che si fanno chiamare “G Men”. Nel 1983 pubblicano una serie di canzoni tra cui “Venezia” e “Marta ha un pacemaker”, che le lanceranno ad una fama dalla quale non potranno mai scendere, perché, ancora oggi, sono ancora una cosa sola. uno dei gruppi più ricordati di quel tempo.

Nel 1984 compare nella demo di quello che presto diventerà il suo primo album “Restituiscimi la mia ragazza”, una canzone più popolarmente conosciuta come “Sufre mamón”, per la prima strofa del suo ritornello, che diventerà il successo dell’anno e uno dei più grandi successi nella storia di questa band.

Pensa a come ti viene in mente quando sei a una festa (o lo eri, perché nel 2020 … abbiamo annusato poche feste, davvero) e una grande canzone suona come quelle che suonava molto qualche anno fa e che hai ballato e ascoltato fino a bruciare e Ma non hai sentito da molto tempo. “Kuduro Dance” di Don Omar, “Call Me Maybe” di Carly Rae Jepsen, “Gangnam Style” di PSY, “Shake It Off” di Taylor Swift o “Wannabe” delle Spice Girls, se ci sei già un po ‘più vecchio … Come reagisci quando improvvisamente suonano in discoteca?

Beh, i tuoi genitori sono esattamente lo stesso con ‘Ridammi la mia ragazza’. Stai toccando il punto freddo della nostalgia su di loro ed è per questo, e come mostra TikTok … sorridono quando lo sentono!

Oppure arrivano molto in alto!

Non importava se ti piacevano i G-Men o no. Se eri un adolescente a metà degli anni ’80, conosci ancora a memoria questa canzone e il suo mitico ritornello: “Sufreee mamóoon, restituisci la mia ragazza, o ti dimenerai tra le polveri di picaaaa”. Quindi non ridere dei tuoi genitori per la loro reazione perché, quando passeranno 20 anni, reagirai esattamente allo stesso modo quando ascolterai C Tangana, Rosalía o chiunque sia ora il tuo artista preferito!