Le creature erano tenute in gabbie per uccelli ed erano di proprietà di un eccentrico milionario che apparentemente “si era stufato di loro”. La polizia ucraina (insieme a un’associazione di attivisti) si è fatta carico di salvarli.

I gusti per gli animali domestici insoliti sono perfettamente comprensibili, c’è chi è più affezionato ai criceti, per esempio, o ai conigli prima di un cane o di un gatto. Tuttavia, quando si passa a cercare di “addomesticare” le creature selvatiche che appartengono al loro habitat naturale, è perché qualcosa è andato fuori controllo.

Queste pratiche sconsiderate sono di solito opera di eccentrici milionari, perché siamo onesti, non tutti abbiamo abbastanza per andare al mercato a comprare una tigre (anche se sarebbe l’ultima cosa che farei con i soldi). Ma sappiamo che c’è chi lo fa:

Autore sconosciuto, aiutaci a trovarlo.

Numerose personalità hanno adottato la stupida abitudine di tenere tali animali domestici, e una delle conseguenze negative di questi casi si è manifestata a Vodnikov-Kiev (Ucraina). La polizia ucraina e un gruppo di attivisti hanno trovato questa settimana sei tigri abbandonate in condizioni deplorevoli.

I gatti erano in un club privato (che aveva smesso di funzionare da tempo) all’interno di piccole gabbie per uccelli, affamati e quasi annegati nei loro stessi escrementi. Anche se il proprietario non è stato nominato, è noto che è un noto ucraino che avrebbe deciso di trasferirsi all’estero e non ha contato su di loro nei suoi piani.

Salvano 6 tigri rinchiuse in piccole gabbie senza cibo. Il loro proprietario ha lasciato il paese e li ha abbandonati 8
CEN

“Le voliere in cui sono ospitate erano fatte di materiali improvvisati. Le condizioni erano scioccanti; tre tigri vivevano in una voliera di 86 metri quadrati nel fango e nei loro stessi rifiuti, senza possibilità di trovare un posto asciutto. Un’altra tigre matura viveva in una voliera di 32 metri quadrati, mentre altre due stavano in una leggermente più grande, ha indicato i soccorritori allo Specchio.

Si dice che un giornalista di nome Yaroslava Koba, dell’emittente Ukrainskaya Pravda, abbia contattato il proprietario. e avrebbe promesso di tornare nel paese per fare delle tigri una priorità.

Salvano 6 tigri rinchiuse in piccole gabbie senza cibo. Il loro proprietario ha lasciato il paese e li ha abbandonati 10
CEN

È deludente continuare a imbattersi in questo genere di storie, per lo meno felici di essere stati salvati in tempo e di poter seguire il loro recupero e il loro possibile destino.