Avete mai notato che durante le ultime settimane si è iniziato a mangiare molto di più rispetto a prima e senza alcun motivo? La verità è che molti di noi è in corso, in modo che si non dovrebbe essere allarmarti troppo, in quanto non solo non ti capita, anche se si ha bisogno di sapere che non è normale ed è dovuto a qualcosa di più specifico.

Vi assicuro che alcune osservato che l’assunzione di cibo in più da che è iniziato il confinamento derivato dalla contingenza della salute Covid-19, ma alcune altre persone che hanno già trascinato questo problema molto tempo fa.

Avete fame reale o emotivo?

Come avete letto, ci deve identificare se la fame che abbiamo, è vero o emotivo, soprattutto dal momento in cui siamo consapevoli che stiamo andando a prendere un po ‘ di cibo, perché ci sono alcuni fattori che influenzano interamente in nostro potere, per essere colpiti.

La fame è reale è quella che, come sappiamo, viene dallo stomaco, è proprio il nostro corpo chiede un po ‘ di cibo per fornire nutrienti e energia per continuare con le attività quotidiane, qualcosa che è in contrasto con la fame emotiva.

Che cosa è la fame emotiva?

Ragazza in possesso di un vassoio con hamburger

La fame emotiva è completamente legato alle emozioni, come dice il suo nome, e che è la frustrazione, lo stress, la preoccupazione, la tristezza, o di disagio personale la causa.

La fame emotiva è la nostra mente che chiede per il cibo, come una via di fuga da tutto ciò che accade esternamente, che di solito sono situazioni che non possiamo controllare. In questo modo quando si mangia, la nostra mente e i suoi pensieri sono concentrati su qualcosa di completamente diverso alla realtà; in altre parole, la nostra mente utilizza il cibo come una via di fuga.

Centinaia di persone hanno fame emotiva

La donna mangiare un involucro

Ora che si sa che la fame emotiva è generato a causa di tutte le emozioni che la nostra mente e il corpo non può assimilare, è il momento per voi di sapere perché centinaia o forse migliaia di persone in tutto il mondo soffrono di fame emotiva.

Ora più che mai, le emozioni di centinaia di persone che sono alterati, perché onestamente siamo stati tutti attraverso un sacco in un tempo molto breve, ed è comprensibile che il nostro comportamento alimentare è interessato.

Ci sono diversi motivi per cui si mangia e può essere:

  • Perché siamo interessati e abbiamo iniziato ad avere l’ansia.
  • La nostra mente trova rifugio nel cibo, perché quando si mangia ci sentiamo bene.
  • Stiamo cercando di evitare qualcosa che, senza dubbio, dobbiamo prestare attenzione, anche se non è quello che vogliamo.
  • Abbiamo iniziato a entrare in depressione, e il cibo diventa un nostro compagno.

Perché non siamo in grado di identificare finora?

Ragazza in bicchieri di vetro, di mangiare cioccolato

Forse perché avevamo fame emotiva da mesi fa, ma non abbiamo mai notato perché il nostro corpo è in continuo movimento; che è a dire, ha trascorso le calorie che è stato ingerito.

Ma non è stato fino a quando abbiamo cominciato a essere a tempo indeterminato a casa, con una vita sempre più sedentaria e solo a piedi qualche decina di passi ogni giorno, quando ci siamo resi conto che non solo aumentare di peso, ma mangiare ancora di più, perché noi non mangiamo per fame per davvero, ma siamo così stanchi e sopraffatti da tutto ciò che accade al di fuori, che il cibo è diventato un rifugio per molti.

Si lavora!

Ragazza a prendere un frullato

Prima si dovrebbe sapere qualcosa: la fame emotiva non viene rimosso, si lavora con esso, e questo è il modo per imparare a controllare. Qualcosa di essenziale che dovete fare è chiedersi da dove viene questo bisogno di mangiare?, come ti senti?, che cosa è che realmente bisogno per stare bene?

Se si riesce a identificare in modo semplice le ragioni per cui si mangia in quel modo, è più facile trovare il modo di controllo che, anche se è sempre consigliabile per discutere con di un terapeuta, in questo modo si sarà in grado di dire cosa si può fare.

E qualcosa di molto importante: il cibo e le tue emozioni non sono i tuoi nemici, abbiamo solo bisogno di imparare ad ascoltare noi.