• Non tutti sono in grado di distinguere l’amore dalla dipendenza emotiva


  • Spieghiamo le caratteristiche delle relazioni di dipendenza

È una realtà. Ogni giorno vedo almeno due casi di dipendenza emotiva in consultazione. Anche io, che di solito mi occupo dei problemi di relazione, dell’amore e della mancanza di amore, mi sorprendo di tanto in tanto.

In situazioni di dipendenza emotivaUna delle cose su cui lavoro di più con i miei pazienti è l’identificazione e la consapevolezza della loro situazione. So che solo in questo modo cambieranno e che prima o poi impareranno ad essere felici da soli o accompagnati, e che se lo faranno accompagnati, manterranno relazioni reali e sane.

Ecco una lista di cose che vi aiuteranno ad identificare se avete avuto, avete o tendete ad avere relazioni di dipendenza in modo che anche voi possiate lavorare su ciò che aiuta di più: essere consapevoli della situazione.

Devi stare con il tuo partner

Non ignoriamo la parola chiave “bisogno”. Questo è ciò che fa la differenza. Appetito o desiderio non è la stessa cosa del bisogno. La necessità è uno dei sintomi più importanti e più evidenti della dipendenza emotiva.

Senza il vostro partner non siete felici

La vostra felicità non dovrebbe dipendere da nessuno, tanto meno dal vostro partner. Dovete lavorare per costruire la vostra felicità, e poi condividere questa felicità con chiunque scegliate. La vita è bella in entrambi i modi, anche se sono situazioni diverse. Idealizzare l’avere un partner perché si suppone che sia la fine dei problemi o il mezzo per raggiungere la felicità assoluta non è salutare.

Quando il vostro rapporto va male, tutto va male

Va bene che la tua relazione vada male come motivo di sofferenza emotiva, ma se scopri che il resto della tua vita (lavoro, amici, famiglia, scuola, ecc.) sta andando bene, guarda e osserva, potresti dipendere dalla tua relazione.

Segni che mostrano che si ha dipendenza emotiva 6

Ti prendi cura del tuo partner per tutto il tempo

Avere uno spazio individuale, anche quando si è in coppia, è qualcosa di veramente sano e raccomandabile. Guardare tutto quello che fa qualcun altro rasenta il bullismo e può diventare ossessivo.

Hai paura che il tuo partner ti lasci

Verifichi costantemente che l’amore del tuo partner per te sia reale e continui ad esistere perché dubiti, per qualsiasi motivo (quasi sempre a causa dell’insicurezza in te stesso), che il tuo partner voglia continuare a stare al tuo fianco.

Volete risolvere tutti i problemi del vostro partner

Assomigli a sua madre. Tu vivi la sua vita più della tua e non sai come porre dei limiti. Ti giustifichi dicendo che ti senti bene a fare le cose per il tuo partner e ti piace aiutare. Il fatto è che bisogna imparare che una cosa è aiutare e sostenere la coppia e un’altra è assumersi le proprie responsabilità.

Tu vivi per e per la coppia

Tutto ruota intorno all’altra persona e ti isoli da tutto: attività che ti piacciono, famiglia e amici. Tu vuoi solo stare con lei. Questo è molto pericoloso perché se la relazione finisse, sareste lasciati soli.

Segni che mostrano che si ha dipendenza emotiva 7

Il vostro rapporto ha alti e bassi costanti

Il vostro rapporto passa attraverso momenti molto buoni e molto cattivi nel giro di pochi giorni e di solito vi lamentate di quello che vorreste cambiare in modo che tutto vada bene, ma comunque non cambia nulla e continuate il rapporto, anche se lo interrompete e tornate ogni pochi mesi.

Senti che nessuno ti capisce

Nessuno capisce perché non si smette se si è “così cattivi”. Questo perché, oggettivamente parlando, quello che avete è un rapporto irrazionalema la vivi come la cosa più importante della tua vita e ne hai bisogno.