• Il 2021 è iniziato forte, ma più forte è che alcuni degli eventi che abbiamo vissuto negli ultimi mesi sono stati previsti dalla fiction audiovisiva


  • Queste sono alcune delle serie e dei film che hanno predetto il futuro (che ora è il nostro presente)

Il 31 dicembre 2020 molti di noi hanno bevuto l’uva nella speranza che il nuovo anno ci regalasse un po ‘di tregua dopo alcuni mesi molto difficili per tutti noi a causa del pandemia di coronavirus.

Tuttavia, il 2021 non ci ha dato molto riposo, e mentre abbiamo visto come sono aumentate le infezioni da SARS-CoV-2 paura di una terza ondata per forzare nuovamente l’azione, assistiamo anche, sbalorditi, al violento assalto al Campidoglio degli Stati Uniti da parte dei sostenitori estremisti di Donald Trump.

Quando l’abbiamo visto nel serie o film abbiamo avuto modo di prenderlo, in alcuni casi, divertente, perché credevamo che quelli pentola corre non potrebbero mai accadere nella vita reale. Ma, se siamo già impazziti per tutti gli eventi che abbiamo vissuto negli ultimi mesi, le nostre teste sono state sbalordite nel vedere che alcune produzioni di fiction pubblicate non molto tempo fa sono state in grado di prevederle.

Abbiamo preparato un elenco di serie e film che, sì, sono molto buoni e molto interessanti, ma date le circostanze potresti non voler più vederli perché la vita ti ha rovinato. Ed è che queste produzioni erano troppo vicine alla realtà.

Parco Sud

Una delle serie animate più longeve nella storia della televisione americana, famosa per il suo umorismo e la critica satirica della società americana, predisse l’assalto al Congresso degli Stati Uniti da parte delle persone, chiamiamolo così, peculiare.

Questo è il primo episodio della stagione 21, uscito nel settembre 2017, in cui una folla guidata da Darryl Weathers, un personaggio che crede che gli immigrati vengano negli Stati Uniti per prendere il lavoro da persone come lui, sventolando la bandiera confederata, che è un simbolo razzista.

Inoltre, i follower di questa serie credono che South Park abbia colpito anche qualcos’altro, sebbene questo sia già un po ‘più elaborato: l’attacco dell’uomo orso.

In realtà, l’uomo con le corna che è diventato virale nell’attacco al Campidoglio non era un uomo orso, piuttosto un uomo bufalo … tra molte altre cose.

Anni e anni

Se con ‘South Park’ potessimo ridere di come la realtà potrebbe diventare sconvolgente, con questa miniserie coprodotta da Regno Unito, Stati Uniti e Francia eravamo un po ‘spaventati. Racconta la storia di una famiglia in particolare, come passano gli anni e come gli eventi storici li influenzano. ‘Years & Years’ è stato presentato per la prima volta a maggio 2019.

emma-thompson-trump-anni-anni

L’attrice Emma ThompsonBBC One, HBO

Le conseguenze della politica populista, rappresentata in una Emma Thompson che ricorda Donald Trump nel suo aspetto, ma anche nel vocabolario e nell’evoluzione del suo personaggio; la perdita dei diritti, la tensione tra Stati Uniti e Cina, il cambiamento climatico e persino l’impatto dei social network sulle nostre vite sono trattati in una serie che fa rizzare i capelli dimostrando come i cambiamenti più sottili possono portare a crisi “imprevedibili” ed eventi di quelli che fanno pensare: “ma come siamo arrivati ​​fin qui?”. Il futuro distopico che questa serie propone per farci riflettere sul nostro presente … è già qui.

A proposito, questa serie dice che Elisabetta II d’Inghilterra morirà a 95 anni, cioè … quest’anno! Questa previsione sarà corretta?

I simpson

Se c’è una serie che è al livello di Nostradamus in cosa rilasciare previsioni a cascoporro, quella è, senza dubbio, ‘The Simpsons’. Le loro previsioni sono già diventate una costante nei social network, e hanno saputo replicare (sempre prima che accadessero) eventi abbastanza curiosi. Sopra l’assalto al CampidoglioOvviamente i follower della serie hanno riscontrato somiglianze con scene trasmesse anni fa.

Tuttavia, nei giorni scorsi è stato viralizzato anche un fotogramma della serie che prevede come sarà il mondo il 20 gennaio 2021 (giorno in cui Donald Trump dovrà cedere il potere a Joe Biden). E non è affatto promettente.

Quasi impossibile

Questo film, interpretato da Charlize Theron e Seth Rogen, è una commedia romantica pubblicata nel 2019. Si prevede che nel 2021 una donna sarebbe, per la prima volta, il presidente degli Stati Uniti. Per ora possiamo solo dire che una donna, Kamala Harris, sarà il primo vicepresidente nella storia di questo paese. Ma, se fosse successo qualcosa a Joe Biden … avrebbe assunto la presidenza.

EuropaPress_3490435_21_december_2020_us_columbus_vice_president-elect_kamala_harris_speaks

Kamala harrisEuropa Press

Contagio

Se c’è un film che ha acquisito rilevanza nel corso del 2020 è stato “Contagion”, uscito nel 2011. Racconta come una pandemia inizia con una donna che ha “un raffreddore” e muore pochi giorni dopo. In appena un mese le strade sono vuote e gli impianti sanitari crollano. Inoltre, questo film prevede anche bufale che nascono per confondere e manipolare le persone e l’emergere di opportunisti.

c1588350-67b4-41a4-8b8d-9e6440caab7f

Quanto sono importanti le maschere!Warner Bros.

Sløborn

Questa serie tedesca sconosciuta racconta la storia di gli abitanti di un’isola affetta dal contagio di un virus mortale. La serie è stata girata nel 2019, il che significa che è stata scritta almeno un po ‘di tempo prima, e la sua somiglianza con la realtà era tale che è stata presa la decisione di ritardarne la prima. La serie è finalmente stata presentata in anteprima il 23 luglio 2020 dopo aver trascorso diversi mesi in un cassetto. Secondo il suo direttore, Christian Alvart, “la principale differenza rispetto alla realtà è che il virus della serie è più mortale. Ma l’anno scorso, mentre stavamo indagando, ci sono state molte discussioni nella stanza degli scrittori come” questo è troppo, questo non poteva succedere ‘… e ora è successo tutto! “, ha confessato in un’intervista.

serie-malattia-sloborn-germania

Questa serie ha ritardato la sua prima a causa della sua coincidenza con la vera pandemiaNordisk Film