Il centrocampista cileno Nicolas Maturana, ha deciso di essere solidale con i più vulnerabili della sua nativo di Santiago. Questi nonni sono grato.

Le persone per bene non dimenticare mai coloro che l’hanno visto crescere e di raggiungere il successo, per restituire il favore, è un gesto che è stato molto apprezzato. Ecco perché così tanti calciatori di lavorare in solidarietà con le persone più vulnerabili nella città da dove vieni, così come il centrocampista della squadra di calcio Colo Colo, Nicolas Maturana.

Questo atleta cileno egli non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di dare una casa ad una coppia di nonni La Fattorianel comune di sua nativa Santiago. Questa coppia di anziani non hanno molte risorse, né una casa decente, che Maturana ho deciso di dare una mano, in collaborazione con il Unione Professionale di Giocatori di calcio del Cile (Sifup).

Nicolas Maturana

“La consegna della casa alla signora Gabriela e suo marito Manuel della Fattoria. Voglio ringraziare I miei amici e le persone di Sifup per l’aiuto fornito per soddisfare le esigenze di una coppia di nonni che non hanno una casa decente a seguire, passando gli anni della loro vita,” ha detto il giocatore con il suo account sul social network Instagram.

Un calciatore ha dato una casa ai nonni, senza una casa decente. "Non è un palazzo, ma non andare a freddo", ha detto 21
Agenzia Uno

“Non dare a voi un palazzo, ma di offrire loro un tetto in modo da non andare a freddo”, ha aggiunto.

Un calciatore ha dato una casa ai nonni, senza una casa decente. "Non è un palazzo, ma non andare a freddo", ha detto 23
Agenzia Uno

Questo si verifica quando in questo paese sudamericano è in mezzo al freddo dell’inverno, e quando il pandemia COVID-19 essa ha causato il caos, che colpisce ancora di più per chi ha già avuto problemi con la prima. Ecco perché il giocatore, che, coloro che hanno la possibilità, di raggiungere le persone più bisognose.

“Continuare a lottare per il Cile migliore e più equo per tutti”, ha detto.

Un calciatore ha dato una casa ai nonni, senza una casa decente. "Non è un palazzo, ma non andare a freddo", ha detto 25
Sifup

Mentre, il Sifup ha commentato sul suo account Twitter: “Felice di aiutare, Nico Maturana a questa nobile causa, che ha portato”.

Un calciatore ha dato una casa ai nonni, senza una casa decente. "Non è un palazzo, ma non andare a freddo", ha detto 27
Colo Colo

Questo tipo di azione deve essere replicata per coloro che non hanno nulla che possano migliorare la loro qualità di vita, come ha fatto Nico, una crepa all’interno e all’esterno del campo.