Per fortuna, i pompieri di Argyle (Wisconsin, USA) si sono ricordati del corso di salvataggio sul ghiaccio che avevano fatto anni fa e sono riusciti a far uscire il piccolo Pepper in sicurezza.

L’inverno nell’emisfero nord colpisce duramente ogni annoLa neve: neve in cumuli, freddo degno dell’epoca della Glaciazione e poca voglia di lasciare il comfort e il calore di casa. Inoltre, si dovrebbe considerare rischi non comuni in qualsiasi altro periodo dell’annocome il disgelo e l’acqua gelata.

Detto questo, andiamo nella città di Argyle (Wisconsin, USA), dove il povero Pepper, un pastore tedesco di soli 8 mesi, è diventato troppo sicuro dello spessore del ghiaccio in una laguna ed è caduto improvvisamente nelle acque ghiacciate.

WKOW

I proprietari di Popper, che non volevano rinunciare alla loro identità, dissero il piccolo peloso era stato a gironzolare nel cortile di casa per circa un’orafino a quando non si sono resi conto che ero con mezzo cadavere nello stagno e incapace di uscirne.

Ed è allora che il Vigili del fuoco di Argylesono entrati in gioco gli eroi locali: anche se non avevano mai fatto un salvataggio di questo tipo, aveva gli strumenti e le conoscenze per salvare Pepper dall’ipotermia sicura. Tuttavia, il ghiaccio era più complicato di quanto pensassero.

Un cane di otto mesi è caduto per errore nelle acque di uno stagno ghiacciato. Il freddo lo aveva paralizzato 13
WKOW

“Sapevamo che saremmo caduti tutti in acqua, perché ho sentito rompere il ghiaccio. Poi Cody (uno dei pompieri) è caduto, io sono caduto nello stesso momento e il cane ha iniziato a fare i suoi classici calci.

David Soper, capitano della Argyle Fire Company, a WKOW

Fortunatamente la procedura è stata rapida e i vigili del fuoco, rompendo il ghiaccio ed esponendosi all’acqua gelida, sono riusciti a salvare Pepper, che è uscito dall’acqua come se stesse nuotando ed è corso in salvo.

Un cane di otto mesi è caduto per errore nelle acque di uno stagno ghiacciato. Il freddo lo aveva paralizzato 15
WKOW

Ora il piccolo peloso si sta riprendendo bene dello spavento che è successo nello stagno ghiacciato. Comunque, il capitano Soper ha fatto notare il l’importanza di chiedere assistenza in casi come questo.

“Non ti rendi conto di quanto sia fredda l’acqua e di come ti colpisce, oltre a salvare il tuo animale domestico e a cercare di tirarti fuori dal ghiaccio. L’acqua fredda ti passerà sicuramente davanti, rischieresti la vita se saltassi dentro per salvare il tuo animale.

David Soper, capitano della Argyle Fire Company, a WKOW

Vi lasciamo il video del salvataggio di Pepper qui sotto: