Un kangourou non può iniziare a vedere tra le sue braccia i volontari che lo hanno salvato in Australia. Il cherche à les remercier 1

Un kangourou non può iniziare a vedere tra le sue braccia i volontari che lo hanno salvato in Australia. Il cherche à les remercier

Non c’è niente di meglio di questo per mostrarvi la vostra gratitudine e questo magnifico esemplare

Penseremo a questo dono di cui abbiamo bisogno, al nostro lavoro e ai nostri obiettivi, ma non abbiamo paura di fare quello che vogliamo fare, anche se è più semplice di quello che vogliamo fare. Su dirait un geste sans importance, mais il n’y a rien de plus réconfortant que de faire une faveur à quelqu’un et de sentir que cette personne est très reconnaissante envers nous. Cela nous rempli le coeur.

Ma la cosa più interessante è che non è possibile trasmettere solo gli esseri umani, Gli animali che non hanno bisogno di parlare con noi per sapere tutto su ciò che sono. Ci sono persone che criticano il fatto che alcune persone siano vicine agli animali, ma come la famosa frase: “Plus je connais de gens, plus j’aime les animaux”.

Questo è molto più sincero di quello a cui siamo abituati, come questa donna Kangourou di tre anni, che non vogliono portare i loro salvatori sui carboni ardenti.

L’animale è stato trovato con due mesi di vita e ha risposto al nome di Abigail, ma è conosciuta come ‘La reine Abi’. E’ una cosa magnifica poter trascorrere la giornata con le persone che la occupano nella Santuario dei canguriLa società si trova ad Alice Springs (Australia). Abigail ha perso sua madre quando non aveva idea che alcuni di noi, e gli aiutanti sono incaricati dell’istruzione.

Facebook: Il Santuario del canguro Alice Springs

In Australia, pensavo che i canguri fossero in sovrappopolazione, per questo motivo la vendita del cibo di questo animale è autorizzata, e l’esportazione di prodotti legati a questa specie rappresenta 29 milioni di dollari all’anno e 4000 posti di lavoro in questo paese.

Un kangourou non può iniziare a vedere tra le sue braccia i volontari che lo hanno salvato in Australia. Il cherche à les remercier 3
Facebook: Il Santuario del canguro Alice Springs

Tuttavia, gli incendi recenti nella zona sono stati in calo e quelli affectent la faune et la flore, ridurrà molto certamente il numero di esemplari vivi, sarà necessario verificare nuovamente il loro nome per evitare l’estinzione. Per caso, lui e un gran numero di volontari che conservano la vita del kangourou e di tutte le specie:
Un kangourou non può iniziare a vedere tra le sue braccia i volontari che lo hanno salvato in Australia. Il cherche à les remercier 5

Quando perdono le loro madri (che sono gli animali che vivono in famiglia), la vita dei kangourous è in grande pericolo. È perché il lavoro di questo rifugio è ancora più notevole che non solo sostiene la nozione di cibo, ma anche la necessità di nutrire gli animali.

Un kangourou non può iniziare a vedere tra le sue braccia i volontari che lo hanno salvato in Australia. Il cherche à les remercier 7
Facebook: Il Santuario del canguro Alice Springs

Il fondatore del santuario, Chris Brolga, ha avuto l’idea di creare il rifugio, e il centro di assistenza si trovava a 1500 km di distanza. Il sito ha 188 acri di terreno e offre itinerari ai suoi visitatori. Merci de leur offrir une seconde chance.

Controlla anche

Conoscere la tendenza dei tagli di capelli del 2020 11

Conoscere la tendenza dei tagli di capelli del 2020

Dicono che tutti i cambiamenti sono positivi ed è certamente vero, non importa quanto grandi …

Truccate il vostro trucco con ombre metalliche 12

Truccate il vostro trucco con ombre metalliche

Se stai diventando un maestro del trucco, probabilmente dovresti continuare a leggere questo. Hai ricordato …

I feed di Twitter mostrano che le persone stanno già invecchiando più lentamente 15

I feed di Twitter mostrano che le persone stanno già invecchiando più lentamente

Le persone oggi invecchiano più lentamente? Brandon McCarthy ha posto questa domanda ai suoi seguaci …