I ricordi più preziosi rimarranno sempre nella nostra memoria … e nel cuore. Lo ha dimostrato Marta González Saldaña, ex ballerina di danza classica affetta da Alzheimer, che a 80 anni e costretta a letto ha rivissuto i momenti più belli della sua giovinezza ascoltando la musica di Ciajkovskij nel Il lago dei cigni.

Marta, originaria di Valencia, Spagna e formata professionalmente a Cuba, è stata una prima ballerina al New York Ballet negli anni ’60 e ha eseguito questo bellissimo brano innumerevoli volte.

Guarda il momento emozionante

Non appena la musica ha iniziato a suonare nelle cuffie, Marta non ha resistito a muovere le braccia come faceva nella coreografia, allo stesso tempo la sua espressione facciale ha eccitato i presenti. Soprattutto, le immagini di lei nella sua giovinezza erano intervallate.

Tutto per una buona causa

La registrazione è stata condivisa dall’associazione Música para Despertar, una ONG senza scopo di lucro che cerca di risvegliare i ricordi dei malati di Alzheimer attraverso la musica.

Siamo andati a dare formazione a quella residenza e abbiamo conosciuto Marta. È stato assolutamente impressionante. Si muoveva ancora, ma era sempre molto triste, molto negativa. Puoi vedere perfettamente come si collega alla canzone.

Pepe Olmedo, responsabile di Music for Awakening

Marta vivrà sempre nella musica

Marta C. González balla sulla sua sedia a rotelle

Le immagini sono state registrate l’anno scorso, ma sono state recentemente rilasciate in onore di Marta dopo la sua scomparsa. Il video ha generato milioni di commenti su centinaia di piattaforme e migliaia di condivisioni.

È bello come la musica possa riportarci i migliori ricordi e per un momento trasportarci a loro.