“Tucson Prima”, venite hanno chiamato, è passato dall’essere un animale randagio ad avere una posizione importante nell’industria automobilistica. L occupazione includono l accesso alla camera da letto e alla sala da pranzo.

Oserei dire che ci sono tre tipi di persone. In realtà ce ne sono molti, ma per questo esempio ne useremo tre. Prima ci sono quelle che vedono una situazione sfortunata di qualcuno e non fanno nulla, decidono di ignorarlo. Poi, ci sono quelli che vedono questa situazione svantaggiosa, e anche se se la sentono dispiaciuti e mostrano solidarietà, non fanno nulla al riguardo. Il terzo è il caso più bello, ed è quello della storia che vi presentiamo a continuazione: quelle persone che decidono di agire e aiutare chi ha bisogno.

Questo è ciò che hanno deciso di fare i lavoratori di questa concessionaria Hyundai, presumibilmente situata in Brasile. Si è scoperto che i di pendenti (in un post del suo Facebook) hanno accettato di adottare, alimentare, dare alloggio ed un “lavoro” di un cane randagio che vagava per la zona in prossimità di cibo.

Facebook: VOM Notizie

È stato attraverso i social network che la storia è diventata popolare, insieme a delle immagini di questo cane che riceve la meritata credenziale dell azienda di cui ora fa parte di:

Una concessionaria di automobili assumere un cagnolino che se aggirava per la zona. È il nuovo guardiano del luogo 8
Facebook: VOM Notizie

“Questo cagnolino camminava quotidianamente fuori dall’agenzia HYUNDAI, fino a quando un giorno i lavoratori decisero di nominarlo parte del team. Ora indossa un distintivo aziendale, sia con di foto. Dorme e mangia in quel posto. Che bel gesto”

ha informato VOM News Facebook

Il post ha rapidamente superato le 45.000 reazioni con più di 83.000 condivisioni, oltre a centinaia di congratulazioni per i lavoratori della casa automobilistica. Un esempio straordinario che dimostra che lancia la nostra parte e organizzandoci con i nostri colleghi, possiamo cambiare la vita di chiunque. Non importa se tratta di un cane, di un gatto o anche di una persona, la bontà è un valore che non va perso e sia meno in questo periodo di pandemia, quando migliaia di persone hanno bisogno di una mano.

Una concessionaria di automobili assumere un cagnolino che se aggirava per la zona. È il nuovo guardiano del luogo 10
Facebook: VOM Notizie

Mangiare dice una famosa frase di Madre Teresa di Calcutta:“Chi non vive per servire non serve per vivere”.