Grazie a Internet, possiamo imparare storie incredibili che accadono lontano da casa nostra. L’ultimo che ci ha sorpreso è avvenuto in Arizona (Stati Uniti) e per motivi che ora capirete non conosciamo il suo protagonista, che ha preferito restare anonimo. Questa ragazza, di cui non sappiamo l’età, stava facendo sesso con il suo partner quando l’ha scoperto non riusciva a togliersi dal corpo un vibratore di 10 centimetri dimensione che stavano usando. Il suo fardello era tale che dovette chiedere aiuto al dottore!

Molto imbarazzata per quello che le era successo, la donna è andata al centro medico e l’ha spiegato il vibratore stava ancora funzionando e che i suoi movimenti gli stavano provocando un dolore terribile. Quello che era iniziato come un momento di piacere di coppia si era trasformato in un’emergenza medica e il giocattolo sessuale era entrato nel suo corpo così tanto che i medici non riuscivano a trovarlo esplorando la vagina della donna.

Parlando alla Bibbia LAD, il dottor Greg Marchand, che è un ostetrico-ginecologo e che era incaricato di eseguire gli esami pelvici su questa donna, ha spiegato che nessuno dei servizi igienici presenti presso il centro medico è stato in grado di rilevare dove fosse stato messo il sex toy. “Il personale del pronto soccorso non è riuscito a trovarlo nella vagina”, ha confessato Marchand. Pertanto, i medici hanno deciso di eseguire un’ecografia e sono rimasti fuori di testa quando hanno scoperto dove si trovava il vibratore …

All’ecografia, i medici hanno scoperto un caso molto strano: il giocattolo era arrivato alla vescica attraverso l’uretra. Marchand ha spiegato che non poteva credere a quello che vedevano i suoi occhi e che non si sarebbe mai aspettato di vedere qualcosa del genere: “Sono rimasto molto sorpreso quando stavamo guardando l’addome e abbiamo scoperto che questo dispositivo era effettivamente nella vescica. Non ho mai visto un caso come questo in tutta la mia carriera“.

La televisione locale dell’Arizona ha mostrato l’ecografia della donna con il vibratore nella sua vescicaFamiglia dell’Arizona

Nel verificare quanto fosse arrivato il vibratore, i medici hanno deciso che l’unica soluzione fosse intervenire per estrarlo dal corpo della donna, la quale, in dichiarazioni ai citati media, ha spiegato che, in un primo momento quando ha scoperto che non poteva togliersi il giocattolo del sesso dal suo corpo era stata “presa dal panico”. La storia ha avuto un lieto fine perché l’operazione è andata a buon fine e la donna non ospita più un vibratore funzionante all’interno della vescica.

Una storia molto simile e altrettanto surreale è successa a una donna qui in Spagna lo scorso San Valentino. Questa ragazza sembra voler provare una nuova esperienza a letto con il suo ragazzo e l’innovazione è finita al pronto soccorso, perché non riusciva a tirare fuori una fragola dalla sua vagina. La persona incaricata di raccontare questo aneddoto che ha travolto Twitter e che è diventato virale poche ore dopo è stata l’infermiera che l’ha curata al centro medico, José Contarini. In questo video vi raccontiamo cosa è successo:

Una donna deve subire un intervento chirurgico per un vibratore che si è bloccato nella sua vescica 4

L’emergere di una coppia che voleva innovare a letto a San Valentino