• Un account Twitter ha condiviso la recensione che un commensale ha scritto su Internet ed è diventata virale


  • La donna critica, oltre al cibo servito al bar, l’atteggiamento di una delle cameriere

Le recensioni dei bar e dei ristoranti che i clienti scrivono su internet raccontando come è stata la loro esperienza sono molto utili per chi cerca un posto dove mangiare in una città che non conoscono o vogliono innovare e provare nuovi posti nella propria città.

Nelle recensioni di questo tipo di locali, è normale leggere opinioni sul prezzo dei piatti o sulla loro preparazione. Inoltre, ad esempio, se lo stabilimento è pulito o le misure sanitarie sono correttamente seguite per prevenire la diffusione del coronavirus. Decisamente, informazioni utili da prendere in considerazione per i potenziali clienti e decidere se andare in quel bar o continuare a cercare.

Tuttavia, ci sono clienti che preferiscono evidenziare altri problemi nei loro scritti e nell’account Twitter Sono una cameriera volevo condividere una di queste recensioni in occasione della Giornata internazionale della donna per criticare pubblicamente l’atteggiamento del commensale. Questa donna ha intitolato la sua recensione: “Non so se sono andata in un bordello o in un ristorante per coppie e famiglie”. Ora è diventato virale su Twitter e molti utenti hanno criticato le sue parole su questo social network.

Una recensione molto controversa

Inizia la revisione lodando l’attenzione che hanno ricevuto nel ristorante, i panorami e il polpo. Sembra che queste tre cose fossero le uniche che a questa tavola calda piaceva durante il suo soggiorno in questo posto; inoltre, questi sono i motivi per cui gli attribuisce una valutazione “una stella”.

“Tutto è stato rovinato quando una presunta hostess con un vestito attillato e provocante cammina per le strutture “, continua la recensione che ha fatto arrabbiare così tanto gli utenti di Twitter che l’hanno incontrata nella loro cronologia.

La signora continua dicendo che intorno a lei c’erano solo coppie, “tranne un gruppo di 4 uomini”, quindi, secondo lei, “non era affatto appropriato avere una giovane donna in un lungo abito di lycra con la schiena nuda. passeggiare per le strade. tavoli “. Continua a influenzare questo punto: “Se volessi che mio marito vedesse i culi, lo porterei a mangiare in un bordello, non un ristorante in riva al mare “.

Chi è la ragazza di cui parli così tanto?

Nella sua recensione, questa donna parla costantemente di una ragazza che stava camminando per il bar, beh, Questa è la figlia del proprietario dei locali: “Ci sono migliaia di modi eleganti di vestire che corrispondono a un posto come questo, ma la ragazza (la figlia del proprietario) non sa se lavorava o cercava marito”. Secondo l’account Twitter Soy Camarero, la giovane donna a cui si riferisce “è la figlia del proprietario che quel giorno, come altri, darà una mano al ristorante e poi scapperà per continuare gli studi”.

La donna continua a giudicare la giovane donna nella recensione e assicura che quando lei e suo marito hanno lasciato il bagno, la ragazza correva davanti a loro “impettita come se fosse su una passerella “.

“Non so se sia stato l’orologio da 20.000 euro di mio marito ad attirare la sua attenzione, tutto quello che so è che non calpestiamo più quel sito “È così che questa signora conclude la recensione e, infine, sottolinea che non le è piaciuto il riso con l’aragosta perché “l’aragosta è congelata”.

Il tweeter ha voluto condividere questa storia in una data così importante come l’8 marzo per rendere visibili questi tipi di commenti che, purtroppo, accadono quotidianamente e ha voluto chiarire la sua posizione in merito: “Non capirò mai quel modo di pensare e di denigrare”. “Coraggio, a lei ea tutti.”

Micromachismi nei bar

Questi tipi di comportamenti macho si verificano costantemente nei bar e nei ristoranti. Non sempre sono rivolte alle lavoratrici, come nel caso della recensione, ma a volte sono gli stessi dipendenti che, molte volte senza rendersene conto, commettono micromachismi come quello criticato da Laura Álvarez sul suo account Twitter:

Il bastone per il ragazzo e il succo per lei?

Questa ragazza ha condiviso un tweet sul suo profilo, che ore dopo era diventato virale, in cui diceva che quando ordinava una birra e un succo sulla terrazza di un bar, il suo ragazzo ha preso la birra e lei ha preso il succo: “Sto bevendo un drink con il mio compagno su una terrazza a Valladolid. Abbiamo ordinato una canna e un succo di pesca. Indovina chi ha ordinato la canna ea chi l’hanno messa. Piccole differenze”, questo micro-sesso è molto comune ed è proprio per questo motivo che molte ragazze hanno approfittato della viralità delle sue parole per condividere anche le loro esperienze.