María Cardoso è brasiliana e ha deciso che non voleva dipendere dalla sua famiglia per comprare le sue cose. Come parte di un gioco, ha chiesto aiuto per scrivere un curriculum e la sua pronipote lo ha inviato. Il suo caso è diventato noto e un’azienda ha promesso di regalargli bottiglie di vino ogni mese.

Non è mai troppo tardi per lavorare e una donna di 101 anni in Brasile lo sa. Anche se gli anziani dovrebbero godersi la vecchiaia senza preoccupazioni, Una pensionata brasiliana non voleva restare a guardare, ha scritto il suo curriculum con l’aiuto della sua famiglia e l’hanno inviato a un’azienda di San Paolo senza conoscere le ripercussioni che avrebbe avuto. È diventato virale.

Archivio personale / Pâmela Cristina Matias Gomes

“Voglio lavorare per comprare i miei ‘vinoitos’, la mia ‘carnesita’, per non dipendere solo da mia figlia, per aiutare un po ‘”, dice María Cardoso (101), come dettagliato dal media brasiliano G1. Cardoso si sente ancora in grado di badare a se stessa e la sua famiglia l’ha aiutata scrivendole un CV come parte di un gioco. È andato abbastanza lontano, però.

Una signora di 101 anni ha consegnato il suo curriculum a un'azienda in cerca di lavoro. Vuole comprare i suoi vini 17
Archivio personale / Pâmela Cristina Matias Gomes

Pâmela Cristina Matias Gomes, pronipote di María, ha detto a G1 che diversi membri della sua famiglia lavorano in uno stabilimento di confezionamento della carne a Promissão, San Paolo, Brasile, e che la sua bisnonna ha sempre voluto lavorare lì.

La sua famiglia voleva realizzare il suo sogno e, come parte di un gioco, L’hanno aiutata a scrivere il suo curriculum e la sua pronipote Pâmela lo ha inviato ai reclutatori tramite un gruppo WhatsApp. È arrivato nelle mani di Juliana Araújo, l’analista di attrazione e selezione, e lei è rimasta sorpresa.

Una signora di 101 anni ha consegnato il suo curriculum a un'azienda in cerca di lavoro. Vuole comprare i suoi vini 19
Cattura Facebook

“Ha mandato un messaggio:” Juliana, fai un’intervista a mia nonna “. Poi, quando ho visto la data di nascita, mi sono spaventata e ho detto: “Per l’amor di Dio, portami il curriculum”. Poi l’ha scattata e ho trovato la cosa più bella, con la sua foto “Juliana ha scritto su Facebook. E Maria è diventata virale.

“L’ho condiviso perché è stato qualcosa che ha cambiato la mia giornata, questa signora con questa lezione sull’emancipazione femminile, che ci ha dato questa lezione”, Juliana ha contato secondo G1. Si scopre che doña Maria non ha completato i suoi studi perché ha iniziato a lavorare nei campi all’età di 9 anni e ha confessato di aver fatto il CV come parte di un gioco perché non sa scrivere.

Una signora di 101 anni ha consegnato il suo curriculum a un'azienda in cerca di lavoro. Vuole comprare i suoi vini 21
Rafael Ferraz / TV TEM

Poiché uno degli obiettivi di Maria era quello di poter acquistare i propri vini, un’azienda vinicola ha scoperto il suo caso, ha contattato la sua famiglia e ha promesso di dare le bottiglie alla vecchia ogni mese.

Da parte sua, l’analista del reclutamento ha detto che quando la pandemia finirà, darà a Maria un tour dell’azienda. “Ci sono molte aziende che si stanno mettendo in contatto, vogliono il tuo numero di telefono e ora Ha vinto molto vino che io sappia. È una celebrità in città, tutti ne parlano “, Juliana finì.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));