Secondo gli esperti, a 30 anni c’è più stabilità per formare una famiglia più stabile e le relazioni d’amore sono molto più forti. Mentre ogni persona ha il suo tempo, serve a sfatare il mito secondo cui sembrano troppo tardi a quell’età.

Gli esperti hanno sempre convenuto che essere mamma dopo i 30 anni può essere rischioso, a causa delle complicazioni che il parto può comportare sia per la madre che per il bambino. Tuttavia, la tendenza negli ultimi anni è cambiata e le donne decidono di avere il loro primo figlio a questa età.

Quando compi 30 anni, la fertilità diminuisce e non è più facile rimanere incinta come lo è a 20 anni. Ma ci sono studi che dicono che essere mamma dopo i 30 anni è più che vantaggioso.

Pixabay

Ad esempio, secondo uno studio pubblicato da American Academy of Geriatrics le capacità mentali delle donne, dopo i 30 anni, migliorano. Per questo motivo, le donne lo hanno fatto maggiore capacità di risolvere problemi e migliori capacità come la memoria. Qualcosa che aiuterebbe molto quando si è una madre.

Un altro studio, condotto da Psicologia dello sviluppo, indica che le madri di questa età hanno meno probabilità di urlare contro i propri figli, oltre a imporre dure punizioni. Le donne di questa età, secondo la ricerca, avere un maggiore equilibrio emotivo e affrontare le sfide con maggiore maturità. In questo modo, danno ai bambini un’educazione più rispettosa e sono più tolleranti, pazienti ed empatici.

Uno studio dice che essere madre a 30 anni ha più vantaggi.  C'è più stabilità ed equilibrio emotivo 13
Pixabay

Insieme alla stabilità emotiva, gli studi affermano che 30 anni è l’età ideale per iniziare una famiglia più stabile. Qui le relazioni amorose sono molto più forti che in altre età. Ciò faciliterà ulteriormente la fase di allevamento del bambino.

Uno studio dice che essere madre a 30 anni ha più vantaggi.  C'è più stabilità ed equilibrio emotivo 15
Pixabay

Inoltre, a questa età, le coppie sono al meglio. Questo perché hanno già viaggiato e realizzato alcuni dei loro sogni, come avere una carriera o sviluppare progetti personali. Quindi – secondo lo studio – quando il bambino arriverà non proveranno la frustrazione di aver messo da parte una parte della loro vita, perché si imbarcheranno nella nuova avventura di essere genitori.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));