Questo sarà costituito da una rete di palloni giganti che fornirà ciò che è minimamente necessario essere in grado di partecipare alle reti sociali e di essere informati attraverso i media, su siti web.

Le condizioni sociali ed economiche dei paesi africani sono i peggiori conosciuta sul pianeta. Di conseguenza, anche la loro realtà tecnologica è la più primitiva e precarised, avendo una percentuale molto bassa della popolazione l’accesso a qualcosa che è così comune nel primo mondo come internet. Situazione che non può sfuggire Kenya, una nazione africana, che, come tanti altri, manca di una stabilità politica ed economica, insieme con il che è anche una grande percentuale della popolazione in condizioni complesse e poco accesso alle nuove tecnologie.

Somorgujo

Cosa hanno notato in Loonle unità della capogruppo di Google, Alphapet, da dove verrà proposto al governo del Kenya di un moderno e innovativo sistema di 4G internet nelle zone più remote del paese, dove è più difficile o quasi impossibile, che gli abitanti hanno accesso a questa tecnologia. E con la contingenza del mondo della pandemia di COVID-19, con più di una ragione per questa proposta è stata accolta, perché migliorare la comunicazione è essenziale durante l’attuale crisi di salute.

In questo modo, gli esperti e i lavoratori di Loon in Africa, hanno attivato un paio di palloni giganti con internet, che forniscono una copertura 4G per le persone a essere in grado di effettuare chiamate video, per imparare attraverso il web, scrivere e-mail e realizzare una serie di utili e molte volte sono necessarie azioni che si possono fare quando si è connessi online. Installazione che sarebbe il primo sfruttamento commerciale di questo tipo di tecnologia per le zone isolate e complesso della realtà rurale.

Utilizzare palloncini con internet 4G per la connessione case in aree remote del Kenya. Tecnologia del taglio-bordo 13
Somorgujo

Da martedì 7 luglio questi palloni ad alta quota ha iniziato a offrire servizi internet per il Kenya, il raggiungimento di un accesso on-line alle decine di migliaia la gente oggi collegato. I palloncini sono fatti di polietilene in fogli e le dimensioni dei campi da tennis, con un funzionamento sostenibile ed eco-friendly, perché essi sono dotati di pannelli solari per la sua energia. La sua durata è di 100 giorni nella stratosfera, prima di essere restituito alla terra per il vostro supporto.

Questo servizio 4 LTE sarà ad abbonati di Telkom Kenya e una flotta di circa 35 palloni, che hanno la capacità di copertura di 50 mila metri quadrati nelle zone di centrale e occidentale del Kenya, tra cui la capitale, Nairobi. 35 mila clienti attualmente sono con questo servizioesprimendo il vostro successo, con velocità di download 18,9 megabit al secondo e carico del 4,7 megabit al secondo.

Utilizzare palloncini con internet 4G per la connessione case in aree remote del Kenya. Tecnologia del taglio-bordo 15
Somorgujo

“È un traguardo emozionante per la fornitura di servizi Internet in Africa ( … ), I palloncini sono abilitati a Internet sarà in grado di fornire connettività a molti keniani che vivono in regioni remote che sono moderatamente, scarsamente o del tutto trascurato e, come tali, rimangono in una situazione di svantaggio (…) Il paese è stato incredibilmente innovativo per trovare nuovi modi di collegamento a popolazioni non collegati (…) Come una nuova e innovativa tecnologia, questo è un grande passo in avanti”

– ha detto il direttore esecutivo di Telkom Kenya, Mugo Kibatiper BBC News.

Nonostante i progressi, il che significa che il progetto non è stato esente da critiche. Qualche domanda che sarebbe stato più appropriato per essere implementato in un altro paese africano, perché il Kenya ha già una stima di 39 milioni di persone in linea di una popolazione di 48 milioni di euro. Ma poiché Loon a difendere che questo paese è stato il più accogliente con le nuove tecnologie, “questo è il culmine di anni di lavoro e di collaborazione tra Loon, Telkom e il governo,”detto Alastair Westgarthil direttore esecutivo dell’Loon. Che cosa è un dato di fatto è che questo progetto facilitare il giorno-per-giorno di molti africani che prima non aveva come collegare.